Bari, chiuso il mercato si pensa al Monterosi. Prima per Polverino. Chance subito per Galano?

data

Il calciomercato è terminato e le squadre, ora, devono concentrarsi sul campo e pensare ai relativi obiettivi. Non fa eccezione, in questo discorso, il Bari di Michele Mignani che ha concluso il mese destinato al calciomercato con diverse partenze ed alcuni arrivi per rinforzare la rosa.

La società biancorossa, con il diesse Polito sugli scudi, ha concluso nelle ultime ore lo scambio Andreoni-Misuraca con il Pordenone. Il laterale (fuori lista in Puglia) saluta dopo una serie infinita di infortuni che lo hanno molto condizionato nella sua esperienza con il Galletto. In contropartita arriva Gianvito Misuraca, palermitano classe 1990, di professione mezzala e con una lunga esperienza tra Serie B e Serie C. Oltre al calciatore ex Vicenza, Grosseto e Pisa, il club di Via Torrebella ha ufficializzato il ritorno di Cristian Galano in biancorosso: il calciatore ha firmato il contratto e ha già raggiunto i compagni nel ritiro laziale. Addio, invece, per Davide Di Gennaro che, nelle ultime ore, ha rescisso il proprio contratto con il Bari. Di Gennaro, classe 1988, era arrivato a Bari con le credenziali di chi doveva prendere in mano il centrocampo biancorosso ma ha chiuso la sua avventura in Puglia con sole 8 presenze senza mai lasciare il segno.

I ritmi frenetici del calendario di Serie C costringono a mettere da parte le valutazioni ed i discorsi inerenti il mercato in quanto mercoledì si torna nuovamente in campo per la 21esima giornata (rinviata causa Covid). Il Bari, dopo il blitz di Pagani, sarà impegnato nuovamente in trasferta e sarà ospite a Viterbo del Monterosi. Per la trasferta laziale, Michele Mignani dovrà ancora avere a che fare con la piccola emergenza di uomini palesata al “Marcello Torre”. L’allenatore genovese recupera Raffaele Pucino ed Andrea D’Errico (squalificati con la Paganese) ma perde il portiere Frattali e Ricci per squalifica nonchè Mallamo per infortunio. Il centrocampista scuola Atalanta starà fuori una quindicina di giorni e si aggiunge a Ruben Botta in infermeria. Da valutare, per la partita, l’impiego di Daniele Paponi che ha ripreso ad allenarsi coi compagni mentre pare fuori dai giochi Bianco, fermo ancora per problematiche muscolari. Esordio, dunque, dal primo minuto per Emanuele Polverino tra i pali: il portiere napoletano, classe 97, è chiamato a sostituire Gigi Frattali e torna in campo dopo l’esperienza lo scorso anno in D con la casacca del Santa Maria. Da valutare, le condizioni di Antonio Mazzotta: il terzino ha saltato la gara di Pagani per un attacco febbrile e sarà valutato a poche ore dall’inizio del match. A centrocampo, dovrebbero trovar posto Maiello, Maita, D’Errico con una chance per Galano: l’ex Pescara si gioca il posto da trequartista con Nicola Citro, a meno che Mignani decida di fare altri discorsi.

Di contro, il Bari troverà un Monterosi in piena corsa per la salvezza diretta. Il club laziale, dopo la scoppola rimediata per 4-0 all’andata, sembrava la classica squadra materasso ed invece sta dando filo da torcere per mantenere la categoria. La squadra, allenata da un allenatore esperto come Leonardo Menichini, è composta principalmente da giovani con alcuni elementi di esperienza come il difensore ex Andria Tartaglia e l’ex biancorosso Costantino che, però, non dovrebbe essere del match con l’ultima convocazione risalente a novembre.

Antonio Genchi

Share post:

Popular

Ti potrebbe interessare
Related

28 giugno 2022 – Serie D, tempi duri per il Bitonto e il Bisceglie

Fonte: AntennaSud Official Youtube channel

28 giugno 2022 – Bari calcio, si fa sul serio per Vicari

Fonte: AntennaSud Official Youtube channel