Macrì va in Nazionale, il Settore Giovanile palestra di vita – Taranto Football Club 1927

data

Macrì va in Nazionale, Settore Giovanile palestra di vita

Grande lavoro da parte del settore giovanile del Taranto in questi giorni tra gare ufficiali ma soprattutto per la crescita dei ragazzi. Sabato finirà il lavoro della Primavera 4. La squadra di inizio del tecnico Rogazzo, infatti, disputerà il match contro la Turris a chiusura del proprio girone. Per l’under 17, invece, è arrivato domenica il quarto successo consecutivo questa volta contro il Bari. Sconfitta, invece, per l’under 15 sempre contro il Bari. Questo è il pensiero di Piergiuseppe Sapio sul lavoro che stanno svolgendo le squadre che, però, inizia con la soddisfazione per la convocazione in Nazionale di Macrì che giocherà contro la Juventus. “Sono molto contento che i ragazzi siano osservati da numerosi club di Serie A e Serie B alla ricerca di talenti del nostro territorio punto Macri è sicuramente uno dei ragazzi che, assieme ad altri, sono visionati da numerosi osservatori nelle ultime partite e questo non può che farci piacere. Bisogna ricordare che il ruolo del settore giovanile e quello di lanciare i talenti nel calcio che conta è, anche, puntare alla prima squadra del Taranto e creare quel bacino per i più grandi utile alla società in questo periodo contraddistinto dal covid. Mi preme sottolineare ringraziare il lavoro svolto da l’allenatore della Primavera 4, Rogazzo, in una campionato troppo intervallato dalle pause è molto ristretto nei tempi. Ha avuto a che fare con dei ragazzi che stanno diventando uomini e ha insegnato tanto sul campo e fuori sono altresì contento della lavoro che l’under 17 sta facendo in questo periodo: ci sono dei ragazzi molto interessanti che potrebbero anche fare al caso della prima squadra del Taranto se continueranno con la stessa passione ed entusiasmo. Infine mi preme ringraziare il lavoro dell’Under 15 in questo periodo nonostante la sconfitta contro il Bari. Un k.o. può capitare, bisogna fare le giuste riflessioni, bisogna andare avanti e migliorare per il futuro”

Share post:

Popular

Ti potrebbe interessare
Related

Giovanili Juve, cosa portano Brambilla e Montero: ricerca del gioco e dna

Brambilla porta all’Under 23 l’esperienza nella formazione dei talenti,...

Milan, ecco perché Rebic serve ancora: l’importanza del jolly offensivo

Il nome del croato circola tra le possibili cessioni...

Paolo Maldini: oggi il compleanno, domani la firma sul rinnovo

Il d.t. rossonero compie 54 anni. Il contratto?...

Inter, Lukaku sarà a Milano mercoledì

Ha deciso di partire un giorno prima: subito visite...