Precedenti della 22a giornata di Serie BKT

data

La 22a giornata di andata del campionato di Serie BKT 2021/2022 è ormai alle porte. In attesa che le squadre scendano in campo, ecco i precedenti dei match che si disputeranno.

 

Cittadella – Cremonese (sabato 12 febbraio, ore 14.00)

Assoluta parità al “Tombolato” negli 11 confronti fra le due squadre: bilancio di 4 vittorie granata, 3 pareggi e 4 affermazioni grigiorosse.

Cittadella squadra più ammonita della Serie BKT 2021/22: 66 cartellini gialli subiti dai veneti dopo 21 giornate.

Cittadella 2021/22 con la panchina più “anemica” del torneo cadetto in corso: 1 sola rete firmata da subentranti nella B 2021/22, come Perugia ed Alessandria.

Cittadella scatenato in avvio ripresa: 8 le reti granata siglate tra 46’ e 60’ di gioco.

Mirko Antonucci giocatore pluri-sostituito della Serie BKT 2021/22: 18 le sue uscite anzitempo in 21 giornate.

Cittadella in serie positiva da 11 giornate: 4 le vittorie granata, 7 i pareggi (di cui 4 nelle ultime 4 gare disputate), con ultimo k.o. datato 28 ottobre scorso, 1-2 dal Parma al “Tombolato”.

Gara 100 in grigiorosso per Michele Castagnetti, che somma finora 91 partite di Serie BKT ed 8 in Coppa Italia. Esordio con la Cremonese il 5 agosto 2018, Coppa Italia, Cremonese-Pisa 3-3 ai supplementari, con qualificazione toscana ai calci di rigore.

Luca Ravanelli alla presenza 100 nel professionismo, dove somma finora 74 gettoni di Serie B, 17 in C, 6 di Coppa Italia e 2 in altri tornei con le maglie di Padova e Cremonese. Esordio assoluto 30 luglio 2017, coppa Italia, Padova-Rende 2-1.

Cremonese una delle 4 squadre pluri-vittoriose nella Serie BKT 2021/22: 11 volte dopo 21 giornate, come Pisa, Brescia e Lecce.

Cremonese regina delle espulsioni in favore nella B 2021/22: 5 ricevute in 21 giornate.

Cremonese a segno da 7 partite consecutive, dove viaggia ad una media di oltre 2 reti ad incontro, avendone segnate in totale – nel periodo – 16. Ultimo digiuno grigiorosso nel k.o per 0-1 di Alessandria, in data 27 novembre scorso.

Tra Edoardo Gorini e Fabio Pecchia unico incrocio da allenatori all’andata: allo “Zini” gara chiusa con vittoria del mister grigiorosso per 2-0.

 

L.R. Vicenza – Cosenza (sabato 12 febbraio, ore 14.00)

Vicenza in vantaggio nei 7 precedenti ufficiali al ”Menti” quando ha ospitato il Cosenza: 3 le vittorie venete, 3 anche i pareggi ed 1 successo calabrese.

Per la prima volta nella stagione 2021/22 Vicenza con due risultati positivi consecutivi al “Menti”: 3-3 contro il Cittadella e 2-1 sull’Alessandria. Se anche oggi i biancorossi facessero risultato positivo, per rivederne 3 nello stadio di casa si dovrebbe tornare indietro di oltre un anno, gennaio 2021, con pareggi contro Frosinone (0-0), ChievoVerona (1-1) e Venezia (0-0). Sempre in casa, biancorossi a porta aperta da 13 partite di fila, totale di 25 reti al passivo: ultimo “clean sheet” nell’1-0 sul Cittadella datato 2 aprile scorso.

Riccardo Meggiorini, autore della rete 100 in carriera lo scorso 23 gennaio, segnando il rigore del 3-3 in Vicenza-Cittadella, taglia oggi un altro storico traguardo, le 500 gare professionistiche: finora per lui 261 in A, 126 in B, 91 in Coppa Italia, 17 nelle eurocoppe e 4 in altri tornei, con le maglie di Inter, Spezia, Pavia, Cittadella, Bari, Bologna, Novara, Torino, ChievoVerona, Vicenza. Esordio assoluto il 14 novembre 2004, Cagliari-Inter 3-3 in Serie A.

Vicenza squadra cadetta 2021/22 che pareggia di meno (2 partite) e che perde di più (16 volte), con anche la peggior difesa del torneo (40 gol al passivo).

Vicenza formazione cadetta 2021/22 che si segna il maggior numero di autoreti: 2 in 21 giornate, come il Como e la Ternana

Il Vicenza ha subito 22 delle sue 40 reti totali a cavallo della pausa, di cui: 13 fra 31’ e 45’ inclusi recuperi (in solitario), 9 dal 46’ al 60’ (come il Cosenza), ma scatenato nei 15’ finali di partita, con 10 marcature tra 76’ e 90’ inclusi recuperi (su 21 totali, poco meno del 50% del dato complessivo).

100 presenze in Serie B (considerata la sola regular season) per Mario Situm, il cui esordio risale al 4 ottobre 2014, Spezia-Perugia 2-0. Le maglie finora indossate: Spezia, Reggina e Cosenza.

Cosenza in assoluto senza vittorie da 11 giornate: 4 pareggi e 7 sconfitte, con ultima affermazione il 3-1 sulla Ternana al “San Vito-Marulla” del 27 ottobre scorso.

Cosenza squadra cadetta 2021/22 ancora senza vittorie fuori casa (come il Crotone): l’ultimo successo esterno rossoblù risale al 30 gennaio 2021, 2-1 a Chiavari sull’Entella, in B; da allora 6 pareggi e 14 sconfitte in 20 gare esterne e porta aperta – fuori casa – da 16 partite (totale di 38 reti al passivo): ultimo “clean sheet” datato 6 marzo 2021, 0-0 a Salerno in campionato.

Cosenza squadra che in questo campionato di Serie BKT manda meno giocatori in gol: appena 6 ( come la Reggina).

Cosenza distratto in avvio gara: 7 reti subite nei primi 15’ di gioco, come l’Alessandria, dopo 21 turni della B 2021/22.

Cosenza squadra meno ammonita della Serie BKT 2021/22: 40 cartellini gialli subiti dai calabresi nelle prime 21 giornate di torneo.

Tra Cristian Brocchi e Roberto Occhiuzzi 2 confronti tecnici ufficiali: coach biancorosso imbattuto, con 1 vittoria ed 1 pareggio a proprio favore.

 

Monza – Spal (sabato 12 febbraio, ore 14.00)

Sono 20 i precedenti tra le due squadre in Brianza: 9 le vittorie biancorosse, 6 i pareggi e 5 affermazioni estensi.

300 gare per Salvatore Andrea Molina: 299 le presenze fin qui raggiunte, suddivise in 33 di Serie A, 198 di Serie B, 49 di Lega Pro, 14 di Coppa Italia e 5 di altri tornei post season, con le maglie di Foggia, Barletta, Modena, Atalanta, Carpi, Cesena, Perugia, Avellino, Crotone e Monza. Debutto assoluto datato 7 agosto 2011 in Coppa Italia, Foggia-Trapani 3-0.

Monza squadra cadetta 2021/22 ancora imbattuta in casa (come il Lecce): i brianzoli non perdono dal 10 maggio scorso, 0-2 contro il Brescia. Bilancio di 9 vittorie e 2 pareggi, con biancorossi sempre in rete, 22 gol totali.

Monza squadra del campionato cadetto 2021/22 che sigla più reti con i subentranti: 11 in 21 giornate.

Una sola espulsione in favore del Monza 2021/22: in 21 giornate alla pari di Pordenone e Perugia.

Gara 200 tra i “pro” per Federico Viviani, che somma finora 76 gare di Serie A, 106 in B, 11 in Coppa Italia, 2 nelle coppe europee e 4 in altri tornei con le maglie di Roma, Padova, Pescara, Latina, Hellas Verona, Bologna, Frosinone, Livorno e Spal. Esordio assoluto il 18 agosto 2011, Europa League, Slovan Bratislava-Roma 1-0 (preliminari).

Spal al terzo pareggio consecutivo, sempre “X” nell’era-Venturato. I ferraresi non vincono da 5 turni (ultima volta a Crotone, 2-1 il 4 dicembre scorso). Mai nel torneo 2021/22 gli emiliani erano stati 5 partite senza vincere.

Tra Giovanni Stroppa e Roberto Venturato 9 confronti tecnici ufficiali: 2 le vittorie del mister biancorosso, 2 i pareggi, 5 i successi del coach estense.

200 panchine in Serie B, sola regular season, per Roberto Venturato: bilancio di 81 vittorie, 55 pareggi e 63 sconfitte. Esordio datato 27 agosto 2016, partita Bari-Cittadella 1-2. Cittadella e Spal le squadre finora allenate.

 

Parma – Pordenone (sabato 12 febbraio, ore 14.00)

Esiste un solo confronto ufficiale tra le due squadre al “Tardini”: vittoria ducale 3-2 nella Serie C 2016/17.

Parma senza vittorie al “Tardini” dal 1 novembre scorso, 1-0 sul Vicenza; da allora 3 pareggi e 2 sconfitte crociate in 5 partite interne. Gli emiliani, in casa, vantano il peggior attacco della B 2021/22 con appena 7 reti segnate, mai più di una a partita quando sono andati in gol, l’ultima volta con Parma che segna 2 gol negli stessi 90’ al “Tardini” in Parma-Atalanta 2-5 di Serie A, 9 maggio scorso.

Parma che ha pareggiato 10 partite su 21 della Serie BKT 2021/22, record in coabitazione con il Perugia ed il Frosinone.

Parma ancora senza rigori a favore e squadra cadetta 2021/22 più “tartassata”, avendone subiti 6 in 21 giornate (come Crotone e Reggina).

Parma formazione cadetta che fa meno cambi dopo 20 turni di campionato: 86 sui 105 a disposizione.

Pordenone formazione cadetta 2021/22 meno vittoriosa, 2 volte in 21 turni (come il Crotone).

Un solo “rosso” per il Pordenone dopo 21 turni della Serie BKT 2021/22, minimo del torneo, alla pari di Monza e Perugia. Ma è anche la squadra più “nervosa”, avendone subite 6 in 21 giornate.

Friulani svagati nei 15’ finali di gara: 9 le reti subite dai neroverdi fra 76’ e 90’ di gara, inclusi recuperi.

Pordenone compagine della B 2021/22 che nelle riprese perde il maggior numero di punti rispetto al 45’: -7 il gap negativo dei friulani.

Francesco Deli alla presenza 100 (sola regular season) in Serie B: per lui debutto datato 27 agosto 2017, Pescara-Foggia 5-1. Le maglie: Foggia, Cremonese e Pordenone.

“Ramarri” in risalita: nelle ultime 8 giornate sono stati 5 i risultati positivi, con 2 vittorie e 3 pareggi (ed anche 3 sconfitte).

Tra Giuseppe Iachini e Bruno Tedino confronto tecnico inedito.

Febbraio mese “top” per le formazioni di Iachini, che viaggiano alla media di 1,56 punti/partita, con bilancio composto da 26 vittorie, 22 pareggi e 16 sconfitte in 64 match disputati.

Panchina 100 nel Pordenone – considerati i soli tornei professionistici – per Bruno Tedino, con score di 46 vittorie, 27 pareggi e 26 sconfitte. L’esordio risale al 23 agosto 2015, Coppa Italia di C, Pordenone-Mantova 1-2.

 

Pisa – Ternana (sabato 12 febbraio, ore 14.00)

Pisa imbattuto nei 10 confronti ufficiali all’ “Arena” contro la Ternana: 5 le vittorie nerazzurre e 5 anche i pareggi.

Pisa una delle 4 squadre pluri-vittoriose nella Serie BKT 2021/22: 11 volte in 21 giornate, come Cremonese, Brescia e Lecce. I toscani vantano la difesa bunker del campionato in assoluto (16 i gol subiti) ed anche nelle gare casalinghe (7).

Pisa ancora mai vittorioso nel 2022: 2 pareggi ed 1 sconfitta nerazzurra in 3 partite, con ultimo successo il 2-0 a Cosenza del 18 dicembre scorso.

Pisa scatenato nei primi 15’ di gioco: 9 le marcature nerazzurre dal 1’ al 15’ di match.

Pisa squadra che ha ricevuto più autoreti a favore – 3 – che hanno portato 9 punti ai toscani (decisive per le vittorie a Terni, autore Sorensen – in casa contro la Reggina, autore Cionek – ed a Como, autore Scaglia -). Di contro la Ternana è la formazione cadetta 2021/22 che si segna il maggior numero di autoreti: 2 in 21 giornate, come il Como e il Vicenza.

Ternana squadra che fa il maggior numero di sostituzioni nella Serie BKT 2021/22: 104 sulle 105 a disposizione in 21 giornate.

Luca D’Angelo sempre vittorioso nei 2 confronti tecnici contro Cristiano Lucarelli.

 

Perugia – Frosinone (sabato 12 febbraio, ore 16.15)

A Perugia 8 precedenti tra le due squadre: 4 le vittorie biancorosse, 2 i pareggi e 2 successi ciociari.

Un solo “rosso” per il Perugia dopo 21 turni della Serie BKT 2021/22, minimo del torneo, alla pari di Pordenone e Monza.

Panchina anemica per i biancorossi: 1 sola rete segnata da subentranti, come Cittadella ed Alessandria in 21 turni.

Di fronte due delle 3 squadre che hanno pareggiato più partite della Serie BKT 2021/22: 10 in 21 giornate, record condiviso anche con il Parma. Frosinone anche squadra meno sconfitta in questo campionato: 2 volte soltanto, alla pari del Lecce.

Alessio Tribuzzi ed Emanuele Cicerelli sono i re dei subentri nella Serie BKT 2021/22: 15 gli ingressi a partita in corso per ambedue.

100 presenze da professionista per Alessio Zerbin: finora per lui 15 in B, 77 in Lega Pro, 4 in Coppa Italia e 3 in altri tornei, con le maglie di Viterbese, Pro Vercelli, Cesena e Frosinone. Esordio assoluto il 29 luglio 2018, Viterbese-Rende 1-0, in Coppa Italia.

Squadra ciociara scatenata prima della pausa: 12 le reti siglate dai giallazzurri di Grosso fra 31’ e 45’ di gioco, inclusi recuperi

100 in Serie B, considerata la sola regular season, per Emanuele Pio Cicerelli: esordio il 7 ottobre 2017, Salernitana-Ascoli 0-0. Le maglie indossate finora: Salernitana, Foggia e Frosinone.

Frosinone in grande forma: 4 vittorie consecutive per i giallazzurri, un solo k.o. nelle ultime 13 giornate (nel mezzo 6 successi e 6 pareggi) e porta chiusa da 225’ (ultima rete subita da Marsura al 45’ di Pisa-Frosinone 1-3 del 15 gennaio scorso, da cui si conta la ripresa all’ “Arena” e le intere gare vinte su Parma – 1-0 esterno – e Vicenza – 2-0 casalingo -).

Tra Massimiliano Alvini e Fabio Grosso due confronti tecnici ufficiali, entrambi finiti con un pareggio per 0-0.

Febbraio “top” per le squadre di Max Alvini: per lui media di 1,57 punti a partita, con bilancio composto da 12 vittorie, 8 pareggi ed 8 sconfitte in 28 match disputati.

Febbraio mese d’oro anche per Fabio Grosso: media esatta di 2 punti a partita (come in agosto e maggio), con score – in specifico in febbraio – formato da 6 vittorie, 2 pareggi e 2 sconfitte in 10 match disputati.

Fabio Grosso è stato giocatore del Perugia dal luglio 2001 al gennaio 2004, 91 presenze e 7 gol in partite ufficiali con la casacca del Grifone umbro.

 

Reggina – Crotone (sabato 12 febbraio, ore 16.15)

Edizione 24 del derby calabrese al “Granillo”: 15 le vittorie amaranto, 7 i pareggi ed 1 successo rossoblù.

Reggina formazione che ha l’attacco più anemico del torneo, con sole 16 reti segnate e che manda in rete meno giocatori, appena 6, come il Cosenza.

Reggina e Crotone sono le squadre cadette 2021/22 che hanno ricevuto più rigori contro: 6 in 21 giornate (come il Parma).

Momenti opposti per le due squadre: la Reggina è reduce da 1 punto nelle ultime 9 giornate (8 sconfitte per il resto), con ultima vittoria l’1-0 a Cosenza il 5 novembre scorso e senza reti da 344’, con ultimo gol firmato Rivas al 16’ dell’1-1 a Como del 18 dicembre scorso; il Crotone è in serie positiva da 4 giornate (striscia record stagionale), con score di 1 vittoria e 3 pareggi; ultima sconfitta rossoblù 2-3 a Cremona il 10 dicembre scorso.

Crotone squadra che vince di meno nella B 2021/22: due sole volte, come il Pordenone, su 21 giornate. Crotone una delle due compagini cadette ancora senza successi esterni, come il Cosenza: 4 pareggi e 9 sconfitte su 13 partite disputate, con ultima vittoria 4-3 al “Tardini” il 24 aprile scorso.

Tra Roberto Stellone e Francesco Modesto incrocio tecnico inedito.

 

Ascoli – Como (domenica 13 febbraio, ore 15.30)

Sono 16 i confronti nelle Marche fra le due squadre: 7 le vittorie bianconere, 8 i pareggi, 1 solo successo lariano. Sei di queste 16 sfide giocate in Serie A, con score di 2 successi ascolani e 4 pareggi. In sole gare di campionato, il Como non segna al “Del Duca” da 639’: ultima rete firmata Tempestilli al 81’ di Ascoli-Como 1-1 di Serie A, 1 novembre 1981, da cui si sommano i restanti 9’ di quel match e i 7 seguenti, di cui 4 in Serie A e 3 tra i cadetti.

Difficoltà casalinghe per l’Ascoli: 1 sola vittoria ascolana nelle ultime 9 uscite al “Del Duca”, 2-1 sul Vicenza il 6 novembre scorso; nel mezzo 3 pareggi e 5 sconfitte.

200 presenze da professionista per Ettore Gliozzi: finora per lui 1 in A, 58 in B, 135 in Lega Pro, 4 in Coppa Italia e 1 in altri tornei, con le maglie di Sassuolo, Forlì, Alto Adige, Cesena, Padova, Siena, Monza, Cosenza e Como. Esordio assoluto il 19 gennaio 2014, Sassuolo-Torino 0-2, in Serie A.

Como formazione cadetta 2021/22 che si segna il maggior numero di autoreti: 2 in 21 giornate, come il Vicenza e la Ternana.

Como senza successi da 4 giornate, con score di 3 pareggi ed 1 sconfitta. Ultima affermazione lariana datata 12 dicembre scorso, 1-0 a Vicenza. Nelle ultime 9 giornate è l’unica vittoria comasca; nel mezzo 5 pareggi e 3 sconfitte.

Como senza gol su azione da 440’: ultimo firmato Vignali al 10’ del match vinto 1-0 a Vicenza lo scorso 12 dicembre. Le 3 reti successive dei lariani firmate Cerri, ma su rigore.

Como formazione con più rigori a favore nella B 2021/22: 9 calciati dai lariani in 21 giornate.

Tra Andrea Sottil e Giacomo Gattuso secondo confronto tecnico dopo la gara di andata al “Sinigaglia” vinta 1-0 dal coach bianconero lo scorso 11 settembre.

Febbraio mese “nero” per il coach bianconero Sottil: media punti/partita di 1,07, con score formato da 8 vittorie, 5 pareggi e 14 sconfitte in 27 partite disputate.

 

Brescia – Alessandria (domenica 13 febbraio, ore 15.30)

Sono 25 i precedenti ufficiali a Brescia fra le due squadre: score di 17 successi dei padroni di casa, 4 pareggi e 4 vittorie ospiti. Sette di questi confronti giocati in Serie A, dal 1929/30 al 1946/47 inclusi, con 5 vittorie delle “rondinelle”, 1 piemontese ed 1 pareggio.

Brescia una delle 4 squadre pluri-vittoriose nella Serie BKT 2021/22: 11 volte in 21 giornate, come Pisa, Cremonese e Lecce.

Brescia squadra della B 2021/22 che manda in gol più giocatori: 14, alla pari del Benevento.

Il Brescia è la squadra che nelle riprese guadagna più punti rispetto ai risultati del 45’: +10 in 21 turni di campionato.

Brescia in serie positiva da 5 giornate: 2 vittorie e 3 pareggi, ultimo k.o. datato 5 dicembre scorso, quando il Monza espugnò 2-0 il “Rigamonti”.

In casa – invece – Brescia senza successi dal 6 novembre scorso, 1-0 sul Pordenone, poi 4 uscite davanti al pubblico amico e score di 2 pareggi ed altrettante sconfitte. La squadra di Inzaghi ha conquistato il doppio dei punti fuori casa, 26 contro i 13 al “Rigamonti”.

Alessandria con la panchina anemica: 1 sola rete firmata da subentranti nella B 2021/22, come Cittadella e Perugia.

Alessandria distratta in avvio gara: 7 reti subite nei primi 15’ di gioco, come il Cosenza.

Nei 4 confronti tecnici tra Pippo Inzaghi e Moreno Longo assoluta parità, con 1 successo per parte e 2 pareggi.

Febbraio d’oro per Filippo Inzaghi: media di 2 punti netti a partita: bilancio di 13 vittorie, 9 pareggi e 2 sconfitte in 24 match disputati, stessa di agosto, ma soltanto su 9 partite.

L’attuale tecnico del Brescia è vicino al 100° successo nei campionati italiani: 99 vittorie raccolte finora, di cui 22 in Serie A, 54 in Serie B e 23 in Lega Pro, raggiunte alla guida di Milan, Venezia, Bologna, Benevento e Brescia. Primo successo in campionato datato 31 agosto 2014 in serie A, Milan-Lazio 3-1.

 

Lecce – Benevento (domenica 13 febbraio, ore 15.30)

Lecce imbattuto nei 13 precedenti in terra salentina contro il Benevento: 9 le vittorie dei padroni di casa e 4 pareggi. I sanniti hanno segnato soltanto 3 reti a “Via del Mare”.

Lecce una delle 4 squadre pluri-vittoriose nella Serie BKT 2021/22: 11 volte in 21 giornate, come Pisa, Cremonese e Brescia.

Lecce squadra meno sconfitta in questo campionato: 2 volte soltanto (come il Frosinone). Salentini imbattuti in casa da 12 giornate: 7 vittorie e 5 pareggi. L’ultima sconfitta salentina risale al 1 maggio scorso, 1-3 dal Cittadella.

Nelle ultime 16 uscite a “Via del Mare”, Lecce a secco solo nello 0-0 casalingo contro il Perugia del 23 ottobre scorso; nelle altre 15 gare le reti totali salentine sono state 34.

Lecce formazione fair-play con nessuna espulsione subita in 21 giornate della Serie BKT 2021/22 (primato solitario).

Lecce attacco-record della Serie BKT 2021/22: 35 le marcature salentine in 21 turni. Il Benevento, oggi di scena a “Via del Mare” è il terzo migliore a quota 33 (come Cremonese e Brescia); secondo a 34 il Frosinone.

Benevento squadra della B 2021/22 che manda in gol più giocatori: 14, alla pari del Brescia.

Sanniti senza reti da 248’: ultima firmata Tello al 22’ del match pareggiato 1-1 a Ferrara il 16 gennaio scorso; da allora si sommano i restanti 68’ al “Mazza” e le intere gare ad Alessandria (0-2) ed in casa contro il Parma (0-0). La squadra di Caserta non vince da 3 partite (ultima il 3-1 casalingo sul Monza del 13 gennaio scorso) ed ha pertanto eguagliato la striscia negativa record della sua stagione 2021/22, come tra 6° e 8° giornata di andata (3 pareggi) e tra la 11° e la 13° di andata (3 sconfitte).

Marco Baroni e Fabio Caserta al terzo incrocio tecnico ufficiale: finora solo pareggi – 2 su 2 -.

A Benevento Baroni ha allenato dal luglio 2016 all’ottobre 2017, centrando la prima storica promozione in serie A dei sanniti: 58 le sue panchine ufficiali, con score di 21 vittorie, 15 pareggi e 22 sconfitte.

Ricordiamo che Fabio Caserta, tra le varie maglie indossate da giocatore, ha vestito anche quella del Lecce, 2008/09 in Serie A, sommando 34 presenze con 5 reti in partite ufficiali nel Salento, avventura sfortunata conclusa con la discesa in B dei giallorossi pugliesi.

 

 

Fonte: Football Data

Nella foto LaPresse Gliozzi del Como

Fonte: LEGA BTK – legab.it

Share post:

Popular

Ti potrebbe interessare
Related

Milan: rinnovo Maldini non ha ancora firmato, il punto

Domani la scadenza: oggi può essere ...

De Ligt, asta Chelsea-City: se parte, la Juve si rafforza con tre big

De Ligt, asta Chelsea-City: se parte, la Juve si...

Milan, Asensio o Ziyech? Il confronto tra i due obiettivi

Più fantasioso il marocchino, più concreto lo spagnolo: entrambi...

28 giugno 2022 – Monopoli calcio, Cuppone è l'alternativa a Lescano

Fonte: AntennaSud Official Youtube channel