Top & Flop di Catanzaro-AZ Picerno

data


Si conclude con una netta vittoria del Catanzaro per 2-0, la sfida del ‘Nicola Ceravolo’ contro l’AZ Picerno, dopo un match dominato in un lungo e in largo dalla squadra di casa. Nel primo tempo, i giallorossi iniziano subito propositivi e tenendo sempre il pallino del gioco mentre gli ospiti aspettano col baricentro basso.

Dopo dieci minuti il Catanzaro la sblocca subito con Biasci che di testa su cross di Scognamillo riesce a siglare la sua seconda rete consecutiva dopo l’esordio in gol a Catania. I padroni di casa non si accontentano e continuano a rendersi pericolosi prima prendendo un palo con Vazquez da dentro l’area di rigore e poi una traversa sul pessimo rinvio svirgolato da Garcia.

Prima della fine della prima frazione di gioco, arriva anche il raddoppio con Sounas che su assist di Biasci trova l’angolo dove Albertazzi non può arrivare e il suo primo gol con la maglia del Catanzaro. Dopo un primo tempo straordinario per i giallorossi, la seconda frazione di gioco si apre con lo stesso copione. I padroni di casa rischiano di segnare prima con Vandeputte che di testa trova la respinta del portiere avversario e poi con Cianci che di testa su assist del belga, non riesce a trovare lo specchio della porta.

In un finale di totale controllo per i giallorossi dopo anche l’espulsione per somma di ammonizioni di Gerardi, negli ultimi venti minuti c’è spazio anche per l’esordio con il Catanzaro dello zar Iemmello che nel recupero con una gran conclusione di sinistro rischia anche di trovare la rete. Nonostante qualche tentativo degli avversari, il Catanzaro chiude la partita concedendo poco e regalando una clean sheet al suo portiere Branduani, mai realmente coinvolto nel match. Dopo quella di Catania, la squadra di Vincenzo Vivarini porta a casa anche la seconda vittoria consecutiva rilanciadosi in classifica mentre la formazione di Leonardo Colucci subisce il secondo ko nelle ultime tre partite e si vede allontanare così la zona play-off. Ecco qui i top e flop della sfida:

TOP:

La solidità difensiva e la gestione della gara (Catanzaro): gara perfetta quella dei giallorossi. La squadra di Vivarini gioca una buona gara in chiave offensiva ed è perfetta in difesa. Concede poco e crea tanto. Ha sempre la meglio sull’avversario sia con che senza la palla. Il risultato poteva essere anche più largo ma la prestazione è da squadra importante. PERFETTI

Nessuno (AZ Picerno): partita da dimenticare quella della sorpresa di questo Girone C di Serie C. La squadra di Colucci è sempre in balia dell’avversario. Concede tanto e crea davvero poco. Il Picerno è sempre in difficoltà e non riesce mai a fare qualcosa per cambiare le sorti della gara. IN DIFFICOLTA’

FLOP:

Nessuno (Catanzaro): partita ottima per i giallorossi. Dopo la vittoria di Catania altra buona prestazione di tutta la squadra. Grande determinazione e voglia di vincere da parte di tutti i giocatori. Vivarini mette in campo una formazione che dal primo minuto all’ultimo sa cosa deve fare. Il piano gara riesce alla perfezione. CONVINCENTI

La manovra offensiva (AZ Picerno): prestazione sottotono quella del reparto offensivo del Picerno. La retroguardia giallorossa concede le briciole ma gli attaccanti di Colucci sono davvero in difficoltà. La manovra offensiva è sempre di poca qualità. Gli attaccanti vengono serviti poco e male. Il Catanzaro non fa vedere la palla per gran parte del match a nessuno dei giocatori della leonessa e Branduani non viene mai coinvolto nel match. Brutta gara e meritata sconfitta. DA DIMENTICARE

Fonte:TuttoC.com

Share post:

Popular

Ti potrebbe interessare
Related

Lecce-Inter, prima giornata: i precedenti da Lukaku a Candreva

La squadra di Inzaghi darà il via al campionato...

Cristiano Ronaldo torna in Italia? È stato offerto alla Roma

L'attaccante lascerà lo United. Il Bayern lo tenta, ma...

Esposito dell’Inter in prestito: le squadre interessate

Dopo il rientro all'Inter per il mancato riscatto del...