A “tu per tu” con Gianni Casarano, Manager di Gianel Shoes e nostro Main Sponsor.

data

Gianni Casarano, General Manager di “Gianel Shoes”.

Nardò 31 maggio 2022

La breve, ma necessaria e cordiale intervista, più una dichiarazione per la verità, con il noto Manager dell’azienda “Gianel Shoes”, partner commerciale dell’A.C. Nardò.

Gianni Casarano, Manager di “Gianel Shoes”, azienda leader del settore calzaturiero, da anni al fianco del Nardò Calcio. Ci racconti come nasce questa partnership.

– Mi legano amici in comune con il Nardò Calcio, fra i quali cito il Dott. Luciano Barbetta,  oltre agli affetti familiari, avendo una sorella,  da anni è stabilita a Nardò, che é socia dell’azienda e nella quale lavora insieme al marito. Inoltre ho un rapporto di amicizia speciale con l’Amministratore Unico Alessio Antico. Il progetto iniziale, unito al coraggio del mio amico Alessio, mi ha stimolato ad essere una spalla forte e a sposare la causa granata. Ho sempre ammirato la gente determinata. Il progetto va avanti e avrà il sostegno a medio/lungo termine della mia azienda.

Un affiancamento che parte sin dall’inizio della “mission” di questa dirigenza. Quale crescita ha percepito nel corso degli anni nel Nardò Calcio?

– Alessio ha unito il coraggio alla bravura di circondarsi di persone per bene. Le difficoltà iniziali, naturali e oserei dire scontate, hanno lasciato il posto ad un ritorno di fiducia da parte del territorio. L’A.C. Nardò è una società sana e organizzata. La crescita l’ho percepita in maniera esponenziale. Queste persone, dal primo al magazziniere, vanno lodate per quanto fatto e dimostrato.

Un rapporto con “Gianel Shoes” che dunque andrà avanti.

– Certo. L’A.C. Nardò può contare sulla mia azienda. E’ un rapporto commerciale che mi soddisfa e onora.

Un suo personale giudizio sul campionato.

– E’ stato sofferto, ma la squadra non è stata costruita per la salvezza. E’ una squadra forte che ha raccolto meno di quanto aveva nelle potenzialità di fare. Ma ne sono successe di tutti i colori: dal COVID agli infortuni, dalle lunghe pause alle tappe forzate, e tanto altro.

“Vox populi” parla di un suo accostamento al Casarano calcio, cosa si sente di dire in proposito?

– Mai parlato o intavolato trattative, e mai sentito con alcuno. E’ una voce che mi lascia del tutto basito, data la sua infondatezza. Voci che smentisco categoricamente. Sono legato da stima e affetto col Casarano, ma non ho intenzione di intraprendere rapporti societari. Vedo in altri imprenditori la possibilità di risollevare, o meglio, di far continuare la storia rossoblù.

Appuntamento dunque al campionato 2022-2023 al fianco del TORO.

– Certamente, e con la passione di sempre.

Fonte: Nardò Official site

Share post:

Popular

Ti potrebbe interessare
Related

Milan, rotta su Parigi: fari su Draxler e Kehrer. E Diallo ricambia…

Milan, rotta su Parigi: fari su Draxler e Kehrer....

Inter, Marotta: “Skriniar? Ci sono più club. Presto arriveremo a diverse conclusioni”

L'a.d. dell'Inter su Dybala: "L'asticella deve essere sempre alta...

Roma non va al Trofeo Gamper, e il Barcellona la denuncia

Il club giallorosso ha annullato la propria partecipazione al...

Attesa forzata, ma la Juve non molla la presa per Morata

La trattativa con l'Atletico Madrid prosegue sottotraccia: i bianconeri...