Capitano Napoli, Bruscolotti punge De Laurentiis: “Il dopo Insigne? Serve più chiarezza”

data

Il leggendario difensore che passò la fascia a Maradona: “Serve un uomo credibile, in campo e fuori. il presidente è troppo divisivo, serve più coesione”

I vecchi tifosi del Napoli lo ricordano come il Capitano, perché Beppe Bruscolotti oltre ad aver giocato oltre 500 partite nel Napoli, fu l’uomo che con generosità e semplicità passò la fascia di capitano a Diego Armando Maradona, leader maximo di quel Napoli che vinse in Italia ed Europa a fine Anni Ottanta. Uomo dalla schiena dritta e dai principi incrollabili, oggi Bruscolotti appare critico su un certo modo di gestire le cose del Napoli.

Bruscolotti quanto è importante quella fascia di capitano, a Napoli in particolare?

—  

“Tanto. E in molti non se ne rendono conto. Il capitano deve essere credibile in campo e fuori, mediare fra squadra, allenatore e società. Deve saper parlare ai tifosi”.

Chi sarà dopo Insigne il prossimo capitano?

—  

“Non si capisce ancora e credo che in questo De Laurentiis…

[continua a leggere sulla Gazzetta dello Sport ]

Altro dalla Gazzetta dello Sport
Related

Juve, allarme difesa: in precampionato 8 gol presi in tre gare, l’analisi

Dall'adattamento di Bremer ai passaggi a vuoto di Bonucci,...

Salernitana, Colantuono sarà responsabile del settore giovanile

L'allenatore avrebbe goduto di un rinnovo automatico in caso...

Luci e ombre del Niño Maravilla a Milano: Inter-Sanchez in 10 momenti

Luci e ombre del Niño Maravilla a Milano: Inter-Sanchez...

Milan, c’è Santamaria tra Onyedika, Sarr e Onana

Tutte le piste per la mediana di Maldini e...