Cerignola senza sosta: clamoros 6-1 sul campo del San Giorgio

data


Al Paudice è uno stillicidio il match San Giorgio-Audace Cerignola. Gli ofantini non si scalfiscono ed escono dall’impianto vesuviano con un tennistico 6-1.

San Giorgio-Audace Cerignola: granata di burro

Doveva essere una partita guidata e gestita dal San Giorgio, che ha necessità di allontanarsi dal Bisceglie per non rischiare la retrocessione diretta. Eppure sul campo dei vesuviani il Cerignola detta legge, come se non si fosse ancora raggiunto l’obiettivo Serie C.

Gli ofantini ci mettono poco a rendersi padroni del campo, con di fronte una squadra che si sgretola sotto i colpi dei rossoblù. La difesa va subito in difficoltà ed infatti già all’8′ arriva il vantaggio del Cerignola dal dischetto. Guarino commette fallo in area e Palazzo non ci pensa due volte. Gol dell’attaccante, che nel corso del primo tempo riesce a mettere a segno una tripletta.

Gol uno la copia dell’altro, con l’attacco di Michele Pazienza che si allarga e dialoga indistintamente sia in verticale che in orizzontale, trovando maniche larghe che favoriscono gli inserimenti. Al 20′ e al primo minuto di recupero del primo tempo arrivano i gol che permettono a Palazzo di portare a casa il pallone.

Se l’intervallo si chiude sul 3-0 per gli ospiti, la ripresa si apre con un Cerignola subito offensivo. Il San Giorgio è impalpabile in campo e al 48′ subisce il poker. Firma Tascone. Le reazioni dei granata sono velleitarie. I tiri ci sono, ma veramente deboli e senza convinzione. La squadra in mezzo al campo non riesce a tenere il ritmo, correndo a destra e a manca senza riuscire ad arginare le azioni avversarie. Sulle seconde palle, il Cerignola arriva primo quasi sempre, riuscendo a imbastire velocemente azioni gol, che si vanno a concretizzare con facilità.

Al 61′ Ciccone mette un’altra firma sul tabellino dei marcatori, La trama del match resta identica e si fa più complicata la situazione all’80’ quando arriva un altro penalty per gli ospiti. Neanche in questo caso ci sono problemi. Bellarosa non riesce a metterci una pezza e arriva il tennistico 6-0. Nel finale lo sprint regala un San Giorgio che riesce a trovare il gol, più su demeriti di Achik che su meriti propri. A salvare la faccia dei vesuviani è Raiola, che poco dopo cerca il bis.

Bellarosa, intanto, mette le mani nelle ultime occasioni degli ofantini, evitando così una partita chiusa in doppia cifra

Tabellino

San Giorgio-Audace Cerignola 1-6 (0-3 pt)

San Giorgio (3-4-3): Bellarosa; Cassese, Guarino, Di Pietro; Landolfo (61′ Bozzaotre), Ruggiero (61′ Greco), Navas (46′ Raucci), Sepe; Mancini, Varela (71′ Evacuo), Raiola. A disposizione: Barbato, Longo, Bozzaotre, Raucci, De Siena, Greco, Onesto, Spedaliere, Evacuo. Allenatore: Salvatore Ambrosino

Audace Cerignola (3-5-2): Tricarico; Sirri, Manzo, Silletti; Russo, Giacomarro (52′ Agnelli), Spinelli (52′ Mancino), Tascone (73′ Achik), Muscateillo (77′ Dorval); Palazzo (60′ Malcore), Ciccone. A disposizione: Fares, Dorval, Agnelli, Allegrini, Achik, Malcore, Loiodice, Vitielli, Mancini. Allenatore: Michele Pazienza

arbitro: Valerio Bocchini di Roma1
assistenti: Massimiliano Cirillo; Marco De Simone di Roma1

marcatori: 8′ rig., 20′ e 45+1′ Palazzo (A), 48′ Tascone (A), 61′ Ciccone (A), 80′ Mancino rig. (A), 86′ Raiola (S)
tiri: 12-13
angoli: 4-5
fuorigioco: 0-1

ammoniti: Guarino (S), Spinelli (A), Ruggiero (S), Mancino (A)
espulsi: //

recuperi: +1′ pt, +2′ st

Fonte:NotiziarioCalcio.com

Share post:

Popular

Ti potrebbe interessare
Related

Juve, dopo Di Maria le prossime mosse: trattative e cessioni

L'arrivo del Fideo consente alla Juve di stringere per...

Cancellieri, il Sassuolo avanza. La Salernitana sonda Thorsby, Marin all’Empoli

Cancellieri, il Sassuolo avanza. La Salernitana sonda Thorsby, Marin...

Elezioni, Verona: Tommasi eletto sindaco. Lui, sindacalista di Totti

Candidato con il Pd ha battuto il sindaco uscente...

Roma e Zaniolo, la situazione rinnovo. Juve alla finestra

Il club giallorosso ritiene che l’entourage di Nicolò eserciti...