Milan, Da Tonali a Bennacer, i ‘retrocessi’ che hanno fatto la fortuna del Milan

I rossoneri hanno prelevato Sandro, Ismael, Krunic e Messias da squadre finite in Serie B, portandoli in Champions e a un passo dallo scudetto. Intuito, programmazione e resa: un mix perfetto

Tre di loro si portavano dietro commenti come questo: “Forti, bravi, bravissimi, ma abbiamo fatto mercato con tre giocatori retrocessi”. Krunic e Bennacer con l’Empoli nel 2019 e Messias con il Crotone l’anno scorso. Il quarto, Sandro Tonali, finito in B con il Brescia nel 2020, un po’ meno degli altri. Il Milan ha saputo valorizzarli tutti. Ora sono a quattro punti dallo scudetto. Loro che hanno vissuto un’annata da retrocessi e poi hanno fatto il grande salto.

Dall’Empoli

—  

Bennacer e Krunic sono stati i primi, presi entrambi nel 2019 dopo un ottimo campionato con l’Empoli. Sedici milioni per l’algerino – campione d’Africa e miglior giocatore del torneo – e 8 per il bosniaco, il jolly di Andreazzoli diventato multiruolo anche con Pioli. Krunic ha fatto…

[continua a leggere sulla Gazzetta dello Sport ]

Share post:

Popular

Ti potrebbe interessare
Related

Il difensore Enrico Silletti si racconta – U.S. Bitonto Calcio

FocusOn | Il difensore Enrico Silletti si racconta –...

Juve, allarme difesa: in precampionato 8 gol presi in tre gare, l’analisi

Dall'adattamento di Bremer ai passaggi a vuoto di Bonucci,...

Salernitana, Colantuono sarà responsabile del settore giovanile

L'allenatore avrebbe goduto di un rinnovo automatico in caso...