Monopoli, Colombo: “Impresa complicata ma un delitto non provarci”


Alberto Colombo, tecnico del Monopoli, in vista della gara di ritorno dei playoff contro il Cesena, ha fatto il punto sulle condizioni della squadra ai microfoni ufficiali biancoverdi: “Per quanto riguarda il bollettino medico anche per questa gara non avremo a disposizione Natalucci, Basile e Quaini e ci saranno da valutare le condizioni fisiche di qualche ragazzo affaticato; la squadra è consapevole che servirà un’impresa per continuare questo percorso già strepitoso. Sappiamo quanto sia difficile ribaltare il risultato, ma noi abbiamo intenzione di provarci fino alla fine, solo il campo potrà dare il responso definitivo.

Conosciamo il valore degli avversari ma siamo obbligati a crederci e per fare questo non basterà una normale prestazione, dovremo trovare dentro di noi tutte le energie possibili e dare qualcosa che magari non sappiamo neanche di avere, nel calcio tutto è possibile. Domani sarà la quarta partita in dodici giorni, potrebbe farsi sentire la fatica, ma le motivazioni e la voglia di regalarci qualcosa di insperato, possono fare la differenza.

Io penso che comunque vada bisogna elogiare questo gruppo ricordando quelli che erano gli obiettivi iniziali, questo non significa arrendersi, ma apprezzare quanto fatto sino ad ora e renderci conto che in tutti gli ambiti della vita ci sono dei valori e che questi hanno la prevalenza su tutto, quindi se il Cesena dovesse dimostrarsi migliore di noi ci complimenteremo con loro, ma la nostra volontà è quella di dare tutto quanto è in nostro possesso.

Sarà una gara lunga, dovremo avere il giusto equilibrio per non compromettere la partita, gli episodi potranno fare la differenza. Le nostre probabilità di passare il turno, sulla carta ad oggi sono poche, ma sarebbe un delitto non provarci, abbiamo voglia di tentare a fare l’impresa, questi ragazzi durante il campionato hanno dimostrato di avere sette vite, possono sempre sorprendere, è quello per cui ci siamo preparati questi giorni, per affrontare una signora squadra”.

Fonte:TuttoC.com

Share post:

Popular

Ti potrebbe interessare
Related

Precampionato, il pagellone Serie A: Milan e Roma 7,5, Inter e Juve 5

Finite le amichevoli estive e disputate le prime partite...

Braglia difende Meret: “Non è stato gestito bene, l’avrei voluto all’Inter”

Così l'ex portiere Simone Braglia sulla situazione di MeretSimone...

DG Virtus Francavilla: “Ci piacciono diversi nomi, non abbiamo fretta”

Domenico Fracchiolla, direttore generale della Virtus Francavilla, ha fatto...