Calcio e tv, accordo tra Tim e Dazn: termine prorogato a marzo 2023

data

Il Codacons ha comunicato che sono stati rigettati gli impegni assunti da Tim e Dazn per rimediare a possibili violazioni della concorrenza contestate ai due operatori. L’Autorità ha dichiarato che completerà il procedimento entro il 31 marzo dell’anno prossimo, rispetto alla precedenza scadenza del 30 giugno 2022

L’Antitrust ha rigettato gli impegni assunti da Tim e Dazn per rimediare a possibili violazioni della concorrenza contestate dall’Autorità ai due operatori. Lo rende noto il Codacons, che ha preso parte al procedimento in rappresentanza dei diritti degli utenti potenzialmente lesi da condotte anticoncorrenziali. Il 6 luglio 2021 l’Antitrust aveva avviato un’istruttoria nei confronti di Tim e Dazn per possibile intesa restrittiva della concorrenza relativamente all’accordo per la distribuzione, e il supporto tecnologico, per i diritti TV della Serie A di calcio nel triennio 2021-2024, ricorda il Codacons. L’Autorità ha dichiarato che completerà il procedimento…

[continua a leggere sulla Gazzetta dello Sport ]

Altro dalla Gazzetta dello Sport
Related

Milan, rotta su Parigi: fari su Draxler e Kehrer. E Diallo ricambia…

Milan, rotta su Parigi: fari su Draxler e Kehrer....

Inter, Marotta: “Skriniar? Ci sono più club. Presto arriveremo a diverse conclusioni”

L'a.d. dell'Inter su Dybala: "L'asticella deve essere sempre alta...

Roma non va al Trofeo Gamper, e il Barcellona la denuncia

Il club giallorosso ha annullato la propria partecipazione al...

Attesa forzata, ma la Juve non molla la presa per Morata

La trattativa con l'Atletico Madrid prosegue sottotraccia: i bianconeri...