Calciomercato, Juve-Rabiot: così l’arrivo di Pogba cambia tutto

data

Il centrocampista francese ha il contratto in scadenza nel 2023: i suoi numeri stagionali testimoniano la fiducia di Allegri, ma l’arrivo di Pogba ha cambiato tutto. Più delle cifre che i bianconeri si aspettano dalla sua cessione pesa la possibilità di scaricare il secondo ingaggio più pesante in organico

Le dinamiche di mercato hanno finito per anticipare certi tempi, ma da sempre la boa di un anno dalla scadenza del contratto è il momento in cui guardarsi negli occhi per l’ultima volta a certe condizioni: rinnovo o cessione. La Juventus è arrivata a quel bivio con Adrien Rabiot, di cui scade a giugno 2023 il quadriennale con cui arrivò alla Juventus a parametro zero, giustificando così un ingaggio fuori scala che finisce spesso sotto la lente degli sprechi. Inevitabile sedersi con la mamma-agente Veronique e ragionare sugli scenari.

[continua a leggere sulla Gazzetta dello Sport ]

Altro dalla Gazzetta dello Sport
Related

Milan: rinnovo Maldini non ha ancora firmato, il punto

Domani la scadenza: oggi può essere ...

De Ligt, asta Chelsea-City: se parte, la Juve si rafforza con tre big

De Ligt, asta Chelsea-City: se parte, la Juve si...

Milan, Asensio o Ziyech? Il confronto tra i due obiettivi

Più fantasioso il marocchino, più concreto lo spagnolo: entrambi...

Calciomercato Torino: ora c’è l’ufficialità, Pellegri granata fino al 2025

Trasferimento a titolo definitivo: l’accordo con il Monaco raggiunto...