Frattesi: Roma e Sassuolo cercano l’intesa con le contropartite tecniche

data

Si lavora per inserire alcuni giocatori nell’affare: i giallorossi hanno detto no a Bove proponendo Volpato

Dopo l’incontro di ieri sera a Milano tra il gm della Roma, Tiago Pinto, e Giovanni Carnevali, dg del Sassuolo, la trattativa per il ritorno di Davide Frattesi alla Roma vive un momento di riflessione. Riflessione positiva, però, perché entrambe le parti, su sollecito del giocatore che non vede l’ora di firmare per tornare a Trigoria, stanno valutando alcuni profili tecnici da poter inserire nell’affare. Così la Roma spenderebbe un po’ meno a livello di cash e il Sassuolo vedrebbe salire la quotazione del ragazzo. La Roma, infatti, non vuole spendere più di 18-20 milioni, il Sassuolo ne chiede 10 in più. La chiave per sbloccare tutto? Proprio le contropartite tecniche.

NO A BOVE, IDEA VOLPATO

—  

Il preferito del Sassuolo sarebbe il centrocampista Edoardo Bove, 20 anni, in questo momento in vacanza a Bali, ma la Roma è categorica sul no. Se Bove…

[continua a leggere sulla Gazzetta dello Sport ]

Altro dalla Gazzetta dello Sport
Related

Nuovo San Siro, dibattito pubblico entro ottobre: prima partita nel 2027?

Vertice di Milan e Inter con il sindaco: da...

Juve, le 5 mosse per finanziare il mercato. Col rebus De Ligt sullo sfondo

Kean potrebbe essere scambiato con Paredes e la cessione...

Inter: Dybala può ancora fare la differenza, ma…

Inter, Atletico, Milan, Roma... Chi si è interessato a...