Indice liquidità, ricorso Lega accolto in parte: no alla retroattività

data

Il requisito non sarà determinante per l’iscrizione al campionato. Club soddisfatti, ora la Figc dovrà rivedere la norma. Annullati i provvedimenti nella parte in cui si prevede che i requisiti scattino prima della fine dell’annualità in corso

“Parziale accoglimento” del ricorso. Così il Collegio di garanzia, ultimo grado della giustizia sportiva, si è pronunciato sul ricorso della Lega di serie A contro la delibera federale che aveva fissato l’indice di liquidità “ammissivo” per l’iscrizione ai campionati. I giudici delle Sezioni Unite hanno “annullato i provvedimenti impugnati nella parte in cui si prevede che la verifica del possesso del requisito dell’indice di liquidità sia fissata in un termine antecedente alla chiusura dell’esercizio in corso”. In pratica, non è possibile fissare i termini del calcolo dell’incidente prima della chiusura dei bilanci al 30 giugno.

REAZIONI

—  

A questo punto, la Federcalcio dovrà almeno in parte riscrivere la norma. Ma come?…

[continua a leggere sulla Gazzetta dello Sport ]

Altro dalla Gazzetta dello Sport
Related

Angel Di Maria, alle radici del Fideo della Juve: il carbone, la famiglia…

Magro come uno spaghetto, salvato dalla mamma dopo essere...

Juve, Di Maria in arrivo: si stanno definendo gli ultimi dettagli

L'argentino svincolato dal Psg sta per trovare l'accordo col...

Juve, operazione Zaniolo: ecco chi potrebbe andare alla Roma

I giallorossi disposti a valutare qualche giovane per...

Giovanili Juve, cosa portano Brambilla e Montero: ricerca del gioco e dna

Brambilla porta all’Under 23 l’esperienza nella formazione dei talenti,...