Inter, non solo Mkhitaryan: mappamondo nerazzurro

data

Partendo dall’attualità: Edin Dzeko. Prima del bomber arrivato dalla Roma nel 2021, nessun calciatore bosniaco aveva mai vestito la casacca nerazzurra. Dall’alto dei suoi 36 anni, la prima stagione interista del centravanti è stata entusiasmante, nonostante un fisiologico calo di forma nel finale. Due trofei – Supercoppa Italiana e Coppa Italia – e soprattutto ben 17 reti complessive tra le varie competizioni. Se l’inizio è stato questo, i tifosi possono sperare di rivedere più volte la bandiera gialloblù abbinata al nerazzurro interista.

[continua a leggere sulla Gazzetta dello Sport ]

Altro dalla Gazzetta dello Sport
Related

De Ligt, asta Chelsea-City: se parte, la Juve si rafforza con tre big

De Ligt, asta Chelsea-City: se parte, la Juve si...

Milan, Asensio o Ziyech? Il confronto tra i due obiettivi

Più fantasioso il marocchino, più concreto lo spagnolo: entrambi...

Calciomercato Torino: ora c’è l’ufficialità, Pellegri granata fino al 2025

Trasferimento a titolo definitivo: l’accordo con il Monaco raggiunto...

Inter, Handanovic e Onana per il posto da titolare in porta

Nei prossimi giorni sarà ufficializzato il camerunese a parametro...