Juve, campagna abbonamenti e reazioni dei tifosi: prezzi e ragioni

data

Lunedì al via la campagna per la nuova stagione dopo lo stop per la pandemia: c’è chi mette in vendita la propria tessera, tante proteste per gli incrementi. Che riguardano alcuni settori dello stadio interessati da un aumento dei servizi offerti

L’apertura lunedì della campagna abbonamenti della Juventus, che torna per la prima volta dopo la pandemia, è stata anticipata da un’accoglienza social molto calda, e non nel senso dell’entusiasmo. Ad agitare gli animi sono gli aumenti di prezzi che hanno scatenato le polemiche dei tifosi, anche in confronto ai costi sostenuti altrove: i 650 euro per una curva nel secondo anello o 675 al primo anello sono più del doppio rispetto ai posti analoghi per un tifoso dell’Inter o del Milan.

PERCHÉ NO

—  

Quando di mezzo c’è l’umore dei tifosi entrano in gioco tanti fattori. Pesa il fatto che al momento non sono ancora stati ufficializzati colpi di mercato a scaldare la piazza: uno bello grosso che riuscirebbe a…

[continua a leggere sulla Gazzetta dello Sport ]

Altro dalla Gazzetta dello Sport
Related

Zaniolo-Juve: perché si può fare e cosa frena la trattativa

Entro il fine settimana (giovedì?) nuovo summit tra Juve...

Diletta Leotta, la buonanotte in barca dalla Sicilia lascia senza fiato

Proseguono le vacanze della giornalista e presentatrice: lo scatto...

Napoli, da Politano a Demme: la lista di partenza per puntare a Deulofeu

C’era una volta l’Udinese, nel senso che spesso i...

Ibra: “Il tempo è dalla mia parte”. Le ipotesi sul tavolo per il rinnovo

Reduce dall'operazione al ginocchio, lo svedese dovrà stare fermo...