Lavello, il futuro è ancora un rebus: nessun acquirente per la società

data


Non ci sono ancora schiarite sul futuro del Lavello. La società presieduta dal presidente Vincenzo Caputo ha deciso ha annunciato a fine campionato il proprio disimpegno in risposta alle contestazioni ricevute dalla tifoseria.

Contestazione nata per una stagione conclusasi col brivido play-out ma nata con aspirazioni di vertice. Punto sull’orgoglio della gestione, Caputo ha deciso di fare quel passo indietro ma ora il futuro dei lucani è tutto da decifrare.

Il presidente ha fatto sapere che non sono arrivate offerte per il club, o forse sarebbe meglio dire che non sono arrivate offerte che non prevedano la cessione del titolo sportivo e la scomparsa del calcio a Lavello. Se entro questa settimana non cambierà nulla probabile che Caputo decida di affidare la società all’amministrazione comunale che dovrà poi farsi carico di trovare qualcuno disposto a portare avanti il club.

 

Fonte:NotiziarioCalcio.com

Share post:

Popular

Ti potrebbe interessare
Related

Milan-Maldini all'ultimo respiro: il nodo è l'autonomia, ma c'è ottimismo

Milan-Maldini all'ultimo respiro: il nodo è l'autonomia, ma c'è...

29 giugno 2022 – Audace Cerignola calcio, D'Ausilio per il centrocampo

Fonte: AntennaSud Official Youtube channel

Inter, Lukaku: “Emozione fortissima. Zhang e Inzaghi decisivi per il mio ritorno”

Il belga a InterTV: "Saprò riconquistare i tifosi, non...