Milan, da Nasti a Gala: ecco i giovani che potrebbero lavorare con Pioli

data

Alcuni Primavera potrebbero essere aggregati alla prima squadra in una fase iniziale: valutazioni in corso. Come per Roback. Da capire il destino di Lazetic

Ci sono estati terribili per gli allenatori. Quelle estati in cui ti ritrovi nella prima parte della preparazione con una rosa XXL tra rientri dai prestiti, giocatori in uscita ma… non ancora usciti, nuovi arrivi e giovani di belle speranze che vale la pena mettere un po’ al lavoro con i grandi per vedere l’effetto che fa. Al Milan l’estate 2022 si preannuncia ovviamente fluida, perché per adesso il mercato deve ancora accendersi veramente, però a naso Pioli non dovrebbe registrare un pienone difficile da gestire. E, a differenza di altre squadre, va detto che un occhio al serbatoio green – ovvero quello della Primavera – verrà ovviamente dato, ma non si baserà su una vera e propria strategia/filosofia. Vediamo allora ciò che potrebbe succedere con i giocatori più giovani. Diciamo dai 20 anni in giù.

[continua a leggere sulla Gazzetta dello Sport ]

Altro dalla Gazzetta dello Sport
Related

Milan: rinnovo Maldini non ha ancora firmato, il punto

Domani la scadenza: oggi può essere ...

De Ligt, asta Chelsea-City: se parte, la Juve si rafforza con tre big

De Ligt, asta Chelsea-City: se parte, la Juve si...

Milan, Asensio o Ziyech? Il confronto tra i due obiettivi

Più fantasioso il marocchino, più concreto lo spagnolo: entrambi...

Calciomercato Torino: ora c’è l’ufficialità, Pellegri granata fino al 2025

Trasferimento a titolo definitivo: l’accordo con il Monaco raggiunto...