Milan, il modello RedBird spiegato da Comolli: algoritmi, economia e…

data

L’uomo che la nuova proprietà del Milan ha messo a capo dell’altro suo club, il Tolosa, spiega all’Equipe: “Compriamo dati e li processiamo coi nostri metodi. Così guadagniamo e poi reinvestiamo…”

Un allenatore scelto con l’algoritmo, una squadra di nove analisti americani in supporto, e la volontà di sganciarsi dal modello del trading di giocatori, per vincere comunque. In Ligue 2 come in Ligue 1, ma triplicando investimenti di mercato e raddoppiando la massa salariale. È il metodo del Tolosa, di proprietà di RedBird che ha appena comprato anche il Milan.

[continua a leggere sulla Gazzetta dello Sport ]

Altro dalla Gazzetta dello Sport
Related

Zaniolo-Juve: perché si può fare e cosa frena la trattativa

Entro il fine settimana (giovedì?) nuovo summit tra Juve...

Diletta Leotta, la buonanotte in barca dalla Sicilia lascia senza fiato

Proseguono le vacanze della giornalista e presentatrice: lo scatto...

Napoli, da Politano a Demme: la lista di partenza per puntare a Deulofeu

C’era una volta l’Udinese, nel senso che spesso i...

Ibra: “Il tempo è dalla mia parte”. Le ipotesi sul tavolo per il rinnovo

Reduce dall'operazione al ginocchio, lo svedese dovrà stare fermo...