Milan, la lettera d’amore di Adli al Bordeaux: “Abbiamo fallito, ho toccato la depressione”

data

Il futuro centrocampista rossonero ripercorre l’esperienza in Gironda, terminata con la doppia retrocessione del club: “In tanti però mi hanno trasmesso affetto”

Si apre una nuova pagina per Yacine Adli, il talentino formato al Psg, ma che si è fatto le ossa al Bordeaux. Tre stagioni sofferte, quelle del 21enne: un’avventura conclusasi con una retrocessione, tra cambi di proprietà, tensioni di spogliatoio, contestazioni dei tifosi, incomprensioni con i vari allenatori susseguitosi. Insomma, l’ormai rossonero per lo meno si è indurito, ma ha pure sofferto, come confessa in un lungo post caricato su Instagram, dove ammette di “aver toccato la depressione”.

Fallimento

—  

“Abbiamo vissuto molti momenti difficili – scrive Adli che il Milan aveva comprato un anno fa lasciandolo in prestito in Gironda – e ne continuiamo ancora a vivere, ma contro venti e maree abbiamo sempre sentito l’amore e la devozione del nostro popolo”. Il Bordeaux, dopo aver fallito la salvezza nella…

[continua a leggere sulla Gazzetta dello Sport ]

Altro dalla Gazzetta dello Sport
Related

Inter, Lukaku: ‘Voglio lo scudetto, non la classifica marcatori’

L'attaccante nerazzurro: “Ve lo dico onestamente, io penso...

Precampionato, il pagellone Serie A: Milan e Roma 7,5, Inter e Juve 5

Finite le amichevoli estive e disputate le prime partite...

Braglia difende Meret: “Non è stato gestito bene, l’avrei voluto all’Inter”

Così l'ex portiere Simone Braglia sulla situazione di MeretSimone...

Lanna: “Cessione Samp? Speriamo di chiudere entro fine settembre”

Il presidente ed ex difensore dei blucerchiati ha tracciato...