Milan, un mese fa lo scudetto: cos’è successo dopo, tra società e dirigenti

data

Quante cose sono accadute dalla vittoria sul Sassuolo del 22 maggio: lo sfogo di Maldini, il signing di Red Bird, l’operazione di Ibra…

Un mese da campioni d’Italia. Il tifoso rossonero stamattina avrà preso lo smartphone e si sarà rivisto vecchie immagini di trenta giorni fa. Alcuni erano a Reggio Emilia, altri al Duomo, altri ancora a Casa Milan o in giro per Milano a festeggiare, magari sotto il pullman scoperto. Il bello è che in un mese sono successe davvero molte cose, e i milanisti, oltre a riguardarsi i video della festa o i tre assist di Leao con il Sassuolo, mantengono un occhio sempre vigile alle vicende societarie.

Festa e Ibra

—  

Partiamo dalla festa. Ricordi nitidi, polaroid a colori: dopo il tris a Reggio Emilia circa cinquantamila rossoneri si sono riuniti in piazza Duomo con bandiere e sciarpe, mentre altri ventimila, nella notte, hanno festeggiato la squadra a Casa Milan. Il giorno dopo, infine, il pullman scoperto ha percorso diversi chilometri lungo…

[continua a leggere sulla Gazzetta dello Sport ]

Altro dalla Gazzetta dello Sport
Related

Milan, Asensio o Ziyech? Il confronto tra i due obiettivi

Più fantasioso il marocchino, più concreto lo spagnolo: entrambi...

Calciomercato Torino: ora c’è l’ufficialità, Pellegri granata fino al 2025

Trasferimento a titolo definitivo: l’accordo con il Monaco raggiunto...

Inter, Handanovic e Onana per il posto da titolare in porta

Nei prossimi giorni sarà ufficializzato il camerunese a parametro...

Roma, Mauro Leo nuovo direttore sportivo

L'ex scout si occuperà dei prestiti e delle cessioni...