Morto Bochicchio: il broker era accusato di aver truffato Conte e El Shaarawy

data

56 anni, ha perso la vita in un incidente stradale in moto. Tra i suoi malcapitati clienti anche Marcello Lippi e Evra

È morto a Roma, in un incidente stradale sulla via Salaria, Massimo Bochicchio, il broker di 56 anni diventato noto qualche tempo fa perché accusato di aver truffato diversi vip, tra cui Antonio Conte, Stephan El Shaarawy, Patrice Evra, Marcello Lippi e suo figlio Davide. A tutti prometteva rendimenti fantastici a fronte di investimenti altrettanto importanti e poi spariva.

Lo schianto

—  

L’incidente è avvenuto domenica intorno all’una: Bochicchio ha perso il controllo della moto su cui viaggiava finendo fuori strada. Il mezzo si è incendiato con l’uomo ancora a bordo e i soccorsi non hanno potuto che costatare il decesso. Bochicchio era ancora agli arresti domiciliari e assisteva al suo processo per esercizio abusivo dell’attività finanziaria e riciclaggio, ma quello spostamento in moto era stato autorizzato dal giudice. Sulla dinamica sono in…

[continua a leggere sulla Gazzetta dello Sport ]

Altro dalla Gazzetta dello Sport
Related

Angel Di Maria, alle radici del Fideo della Juve: il carbone, la famiglia…

Magro come uno spaghetto, salvato dalla mamma dopo essere...

Juve, Di Maria in arrivo: si stanno definendo gli ultimi dettagli

L'argentino svincolato dal Psg sta per trovare l'accordo col...

Juve, operazione Zaniolo: ecco chi potrebbe andare alla Roma

I giallorossi disposti a valutare qualche giovane per...

Giovanili Juve, cosa portano Brambilla e Montero: ricerca del gioco e dna

Brambilla porta all’Under 23 l’esperienza nella formazione dei talenti,...