Pellegrini: “Alla mia età all’estero hanno 150/200 partite”

data

Il terzino della Juventus a margine del Memorial Daniel Guerini, presso il Centro Sportivo Spes Montesacro a Roma, ha parlato a Sky Sport.

A margine del Memorial Daniel Guerini, presso il Centro Sportivo Spes Montesacro a Roma, Luca Pellegrini ha parlato ai microfoni di Sky Sport. Il terzino sinistro della Juventus ha voluto porre l’accento sulla difficoltà del salto dal settore giovanile al professionismo: “Non è stato un passaggio facile. Sono stati bravissimi tutti ad aiutarmi e mettermi nelle condizioni di rendere al meglio. Vedendo altri ragazzi si vede sempre di più la differenza tra settore giovanile e prima squadra: è un altro tipo di calcio. C’è poco tempo per far arrivare tutti all’essere pronti. Ci sono molte più pressioni, c’è poco tempo per sbagliare. L’ho vissuto sulla mia pelle. Vediamo ragazzi all’estero, al di là dei fenomeni, che magari hanno 150/200 partite alla mia età. Questo perché iniziano a giocare prima nel calcio dei grandi“.

Il classe…

[continua a leggere sulla Gazzetta dello Sport ]

Altro dalla Gazzetta dello Sport
Related

Lecce-Inter, prima giornata: i precedenti da Lukaku a Candreva

La squadra di Inzaghi darà il via al campionato...

Cristiano Ronaldo torna in Italia? È stato offerto alla Roma

L'attaccante lascerà lo United. Il Bayern lo tenta, ma...

Esposito dell’Inter in prestito: le squadre interessate

Dopo il rientro all'Inter per il mancato riscatto del...