Doping Atalanta: Palomino non ci sta e chiede le controanalisi

data

Dopo la sospensione per doping è scattata la strategia difensiva: il test verrà effettuato entro una settimana

La strategia difensiva prende corpo. Josè Luis Palomino, risultato positivo (tracce di metabolita Clostebol) a un test antidoping a sorpresa effettuato all’inizio del ritiro dell’Atalanta (tra il 4 e il 6 luglio) da Nado Italia a Zingonia, ha chiesto l’effettuazione delle controanalisi. Il termine scadeva oggi, gli avvocati e il giocatore (che pure ieri si sono confrontati a lungo) hanno alla fine deciso per il sì anche per avere dati in più e quindi provare a contestualizzare l’accaduto con l’esame del referto A: le controanalisi verranno effettuate entro una settimana, con risultati attesi entro i successivi 15 giorni.

Campioni

—  

“L’Atalanta comunica che il proprio tesserato Josè Luis Palomino richiederà le controanalisi del campione B e la documentazione analitica dei campioni prelevati”, si legge nelle righe del club nerazzurro che…

[continua a leggere sulla Gazzetta dello Sport ]

Altro dalla Gazzetta dello Sport
Related

Italiano (conf): “Sono felice, non era scontato. Scelte in ottica Conference”

Le parole del tecnico dopo Fiorentina-CremoneseCosì Vincenzo Italiano in...

Radu, altra papera in Fiorentina-Cremonese: errore decisivo

Cross insidioso di Mandragora, il portiere della Cremonese salta...

Lecce-Inter, Inzaghi e le mosse tattiche per l’assalto finale

Al Via del Mare l'allenatore ha cambiato modulo per...