Lega B, eletti i nuovi consiglieri

Assemblea della Lega Nazionale Professionisti Serie B nella sede di via Rosellini con tutte le società presenti.

Si è proceduto, quindi, alla nomina dei nuovi componenti del Consiglio direttivo. Sono stati eletti il presidente del Benevento Oreste Vigorito, del Genoa Alberto Zangrillo, del Palermo Dario Mirri e del Pisa Giuseppe Corrado. ‘Un Consiglio di qualità e spessore’ lo ha definito Balata nell’augurare buon lavoro.

All’interno del Consiglio direttivo, l’Assemblea ha poi proceduto all’elezione della carica del nuovo vicepresidente della LNPB, individuandolo all’unanimità in Oreste Vigorito che al termine della votazione ha ringraziato tutti per la fiducia.

Ora il Consiglio direttivo della Lega B è costituito dal presidente Mauro Balata, dal vicepresidente e consigliere Oreste Vigorito, dai consiglieri Giuseppe Corrado, Salvatore Gualtieri, Dario Mirri, Carlo Neri, Alberto Zangrillo e dai consiglieri indipendenti Andrea Messuti e Mauro Pizzigati.

Al termine dell’Assemblea ha fatto seguito il primo Consiglio direttivo in cuoi è stato nominato il Comitato esecutivo composto dai consiglieri Salvatore Gualtieri e Carlo Neri oltre al presidente Mauro Balata.

Si è concluso il percorso iniziato nelle scorse settimane di confronto sul sistema licenze nazionali che ha visto coinvolte in più riprese tutte le associate, chiamate a proporre contributi e modifiche da sottoporre al tavolo federale in corso. In particolare è emersa la necessità di uniformare i requisiti economico-finanziari previsti per l’accesso alle tre leghe professionistiche, con particolare riferimento agli indicatori di liquidità e di patrimonializzazione.

Per proseguire in modo più puntuale i numerosi progetti che la Lega Serie B mette in campo per il Terzo settore, è stata ristrutturata l’area dedicata alla responsabilità sociale con la trasformazione di B Solidale da trust onlus in ‘Ente di Terzo settore’. Questo permetterà alla Lega Serie B di perseguire con ancora più efficacia le diverse azioni che porta avanti nei territori e a livello nazionale.

La Lega Serie B si conferma ancora una volta una Lega innovativa e dinamica che ha fra i propri obiettivi promuovere azioni per attrarre giovani tifosi e coinvolgere il pubblico internazionale. Il mercato delle nuove piattaforme digitali del fantasport attraverso gli NFT e’ la direzione verso cui la Lega B intende aprirsi con partner in grado di valorizzarne al meglio le potenzialità di nuovi prodotti in un mondo capace di raggiungere milioni di appassionati. Il consulente del MISE Gianluca Comandini, tra i massimi esperti del settore, oggi ha illustrato all’Assemblea i contenuti dei prodotti NFT e il loro valore economico tenuto conto di quanto avvenuto in altre realtà europee ed internazionali. Comandini ha informato l’Assemblea di aver ricevuto il forte interesse di importanti operatori del settore NFT per la Serie BKT. Le trattative per ottenere la valorizzazione, in linea con i mercati internazionali, si terranno presso la sede della Lega Serie B e saranno oggetto di approfondimento già a decorrere dai prossimi giorni.

Il presidente Balata ha, nelle comunicazioni, posto all’attenzione dell’Assemblea le criticità del nuovo decreto legislativo sulla redistribuzione della mutualità proveniente dalla commercializzazione dei diritti audiovisivi che rischia di ridurre ulteriormente il contributo alla Serie B in un momento in cui le proprietà soffrono per la crisi economica a livello mondiale: ‘Abbiamo inviato una nota alla federazione affinché la questione venga discussa nel prossimo Consiglio federale in maniera urgente’ ha detto Balata. Si è infine manifestata la necessità da parte delle associate di procedere con la riforma dei campionati, ‘che deve essere una riforma strutturale – ha sottolineato sempre Balata – e finalizzata per procedere verso la stabilità economico finanziaria tanto auspicata da tutti’.

 

Nella foto il Consiglio direttivo della Lega B

Fonte: LEGA BTK – legab.it

Share post:

Popular

Ti potrebbe interessare
Related

Champions: la Juve ha già 50 milioni, le altre italiane sono a 40. Ma si deve vincere

Sollevando il trofeo, bianconeri, Milan, Inter e Napoli potrebbero...

Lecce, Normann addio Serie A: i retroscena di un caso internazionale

I documenti del trasferimento sono ancora in Inghilterra e...

Onyedika – Milan: tecnica e resistenza, giocava in Nigeria a piedi nudi

Alla scoperta del centrocampista del Midtjylland balzato in cima...

Juve, Vlahovic gol e addio alla pubalgia: il bomber di Allegri

A secco nel precampionato, doppietta alla prima contro il...