Roma-Psg, per Wijnaldum il nodo del riscatto. Frattesi e Schouten le alternative

data

Raggiunto l’accordo col giocatore, resta da definire quello col Psg, che vorrebbe l’obbligo e non il semplice diritto di riscatto

Dal nostro inviato Andrea Pugliese

Giornata di riposo oggi per la Roma, ma probabilmente non per tutti. A Trigoria hanno infatti il problema di dover piazzare gli esuberi, ma anche di chiudere il prima possibile per il centrocampista che Mourinho chiede da un po’. La trattativa con Wijnaldum è ben avviata, anche se per la fumata bianca bisognerà aspettare ancora un po’. Sempre che arrivi, ovviamente. L’accordo con il giocatore già c’è, anche grazie all’intermediazione proprio di Mou, che anche in questo caso ha messo una parola pesante attraverso una telefonata all’olandese. Ora tocca al club trovare la quadratura del cerchio con il Psg, titolare del cartellino di Wijnaldum, con un contratto fino al 2024.

la trattativa

—  

In caso di accordo, Wijnaldum sbarcherebbe ad agosto ed allora le…

[continua a leggere sulla Gazzetta dello Sport ]

Altro dalla Gazzetta dello Sport
Related

Higuain fa lo scavetto, Nainggolan scatenato: il weekend degli ex Serie A

Il sito Itasportpress.it di titolarità di Sportpress Editore S.r.l.s....

Gli allenatori senza squadra in Europa, da Zidane a De Zerbi

La lunga estate dei tecnici senza panchina, fra vacanze...

Inter: la partita di Gosens contro il Villarreal assist e molto altro

L'assist per Lukaku, ma anche tanta intraprendenza e voglia...

Milan, Rebic centravanti: Ibra e Origi out, Giroud affaticato

Ibrahimovic e Origi out, Giroud alle prese con un...