Toldo: “Handa il titolare, Onana da inserire: Inzaghi non ripeta l’errore Radu”

data

L’ex numero uno: “Bisogna pensare al bene della squadra, ma la squadra è in buone mani”

La rivalità con Julio Cesar, l’exploit a Euro 2000 dopo l’infortunio di Buffon e i tanti trofei vinti in nerazzurro. Francesco Toldo è l’uomo giusto per analizzare il dualismo annunciato tra Samir Handanovic e André Onana per difendere la porta dell’Inter.

Toldo, dopo anni di leadership assoluta le gerarchie per Handanovic non sono più così definite. Vista la delicatezza del ruolo, cosa dovrebbe fare Inzaghi?

“Non mi permetto di dare consigli. Conosco poco Onana e la situazione all’interno dello spogliatoio. La parola chiave però è ‘correttezza’”.

Correttezza da parte del tecnico o dei due portieri?

“Di mezzo c’è il bene della squadra. Samir e André devono aiutarsi a vicenda, l’allenatore farà le sue valutazioni e le comunicherà agli interessati. Adoro Mourinho perché parla chiaro e in faccia. Mancini, quando iniziò a preferirmi Julio Cesar, lo fu molto…

[continua a leggere sulla Gazzetta dello Sport ]

Altro dalla Gazzetta dello Sport
Related

Champions: la Juve ha già 50 milioni, le altre italiane sono a 40. Ma si deve vincere

Sollevando il trofeo, bianconeri, Milan, Inter e Napoli potrebbero...

Lecce, Normann addio Serie A: i retroscena di un caso internazionale

I documenti del trasferimento sono ancora in Inghilterra e...

Onyedika – Milan: tecnica e resistenza, giocava in Nigeria a piedi nudi

Alla scoperta del centrocampista del Midtjylland balzato in cima...

Juve, Vlahovic gol e addio alla pubalgia: il bomber di Allegri

A secco nel precampionato, doppietta alla prima contro il...