Cremonese, quella luce accesa da Luzzara: così lo Zini ritrova la Serie A

data

Sabato la Cremonese torna nel suo storico impianto – di proprietà del club e totalmente rimodernato – per affrontare il Torino nell’anticipo delle 18.30. Dietro una lunga storia di passione e speranza

L’ultima volta il presidente Domenico Luzzara si presentò davanti ai cronisti con la giacca e gli occhiali “fumé” e come sempre – cordiale, pacato e pratico – disse che la retrocessione era arrivata per una concatenazione di eventi, era andata così e recriminare era inutile anche perché – così annunciò Luzzara – “Dobbiamo prepararci per un immediato ritorno in Serie A”. Era il 5 maggio 1996, la Cremonese – già condannata alla B – aveva pareggiato col Vicenza e allo Zini mica lo sapevano, che quella partita sarebbe stata l’ultima giocata in Serie A. L’ultima per un sacco di tempo, perché poi è sempre il tempo a ricucire i destini e a ridare loro un senso.

[continua a leggere sulla Gazzetta dello Sport ]

Altro dalla Gazzetta dello Sport
Related

Norvegia-Serbia: Vlahovic-gol su assist di Kostic

I due nazionali della Serbia protagonisti in Nations League....

Italia, i quattro dell’Inter i più utilizzati da Mancini

In una sosta del campionato caratterizzata da ripetuti forfait,...

Verso Inter-Roma, tra rientri dalle Nazionali agli infortunati: il punto

Le ultime in vista del match di sabato sera...

Udinese – Pozzo senza freni: “Il nostro obiettivo è tornare in Europa”

Il team bianconero si avvicina alla ripresa del campionato....