Juve, Vlahovic con la Samp tocca solo 9 palloni. E quanti fuorigioco

data

L’autogol sfiorato, ma soprattutto la solitudine: mal servito dai compagni, i passi indietro di Dusan chiamano in causa tutta la Juve

A fine primo tempo, un dato fotografava alla perfezione tutte le difficoltà di Dusan Vlahovic nella grigia serata di Marassi: appena tre palloni toccati, uno nella sua area che per poco non beffava Mattia Perin (palo su corner della Samp). Un altro a metà campo, l’ultimo nella zona destra dell’attacco. Zero negli ultimi 16 metri avversari. Nella ripresa qualcosa di meglio, ma comunque troppo poco per regalare i tre punti alla sua Juve.

[continua a leggere sulla Gazzetta dello Sport ]

Altro dalla Gazzetta dello Sport
Related

Milan-Leao, il rinnovo: dopo il Mondiale l’incontro, la trattativa

Il club pubblica un video con i suoi...

Il Governo e il calcio senza aiuti. il commento di Stefano Agresti

Anche gli altri settori dell’economia non sono differenti, eppure...

Crisi del calcio; Cairo: “Non lo meritiamo ma abbiamo bisogno di essere aiutati”

Il presidente del Torino è intervenuto sulla crisi del...