L’eterno derby fra calcio e basket: esultanze, i calciatori imitano gli idoli nella NBA

data

A livello mediatico il campionato NBA è sempre il più grande evento mediatico a lunga durata

Il basket pro a stelle e strisce, ovvero sport e una categoria che sono stati capace di entrare nel tessuto sociale e civile e di espandersi sfociando mete non pronosticabili.

Il basket come stile di vita

Il palcoscenico della NBA col tempo ha avuto modo di influenzare la cultura occidentale e non solo. Specialmente a livello sportivo. Stipendi milionari e attitude da superstar hanno reso i cestiti degli idoli da imitare e emulare, e ad emularli sono gli stessi calciatori.

L’esultanza di Steph Curry imitata da Neymar, Dembele e Kvaratskhelia è solo l’ultimo esempio. Nel corso degli anni abbiamo visto Serge Gnabry imitare il ‘cooking’ di James Harden, Antoine Griezmann replicare più e più volte le celebrazioni di Lebron. Gli ossessionati dal ‘freddo’, Jorginho e Joaquin Correa si sono divertiti a emulare Trae Young e D’Angelo Russel, nella sua iconica ‘ice in my vein’. Il…

[continua a leggere sulla Gazzetta dello Sport ]

Altro dalla Gazzetta dello Sport
Related

Milan, serve il Tomori dello scudetto: differenze con quello attuale

Il centrale inglese è una delle colonne rossonere, ma...

Milan, De Ketelaere dal ritiro del Belgio: “Il gol? Ci sto lavorando”

Il trequartista del Milan parla dal ritiro della nazionale:...

Barcellona in emergenza per l’Inter: non solo Koundé, anche Araujo salterà la gara di San Siro

Il Barcellona, nella partita contro l'Inter, valida per la...

Lautaro dall’Argentina alla Roma, per il Toro è ricarica nazionale

L’albiceleste è stata spesso la cura dei passaggi...