Morto Claudio Garella, il portiere scudetto di Verona e Napoli

data

È scomparso a 67 anni “Garellik”, storico numero uno dell’Hellas tricolore nel 1985. Due anni dopo il bis con gli azzurri di Maradona. Famosa la sua parata in rovesciata con l’Udinese

È morto nella notte a 67 anni Claudio Garella, ex portiere di Verona e Napoli. Numero uno famoso per il suo stile poco ortodosso (l’avvocato Agnelli lo definì “il più forte al mondo con i piedi”), vinse l’unico tricolore nella storia dell’Hellas nel 1985, concedendo il bis due stagioni più tardi col Napoli di Maradona. La notizia sarebbe stata ufficializzata nella chat degli ex giocatori gialloblù. Garella è scomparso proprio tre giorni prima della giornata inaugurale del campionato che vedrà sfidarsi le due squadre che lo hanno reso famoso al Bentegodi.

È deceduto in un’ospedale di Torino per complicazioni cardiocircolatorie dopo che nei giorni scorsi si era sottoposto a un intervento chirurgico al cuore. Garella si trovava in vacanza in Liguria ed era stato ricoverato dopo essersi sentito…

[continua a leggere sulla Gazzetta dello Sport ]

Altro dalla Gazzetta dello Sport
Related

Cori contro Commisso, furia Barone: “Intervenga il Governo”

Fiorentina furiosa contro la curva dell'Atalanta. Immediata la reazione...

Sassuolo-Salernitana, le pagelle – La Gazzetta dello Sport

RCS MediaGroup S.p.A.Via Angelo Rizzoli, 8 - 20132 Milano.Copyright...

Sassuolo, Dionisi: “Oggi fatto quello che dovevamo. Su Nicola e la Salernitana dico…”

Le dichiarazioni del tecnico del Sassuolo, Alessio DionisiLe dichiarazioni...

Sampdoria-Monza 0-3: gol di Pessina, Caprari e Sensi

Apre l'ex Atalanta, raddoppia Caprari con una splendida volée...