Perché Paredes ha scelto la Juve: Di Maria e il ruolo da protagonista

data

Dalle ipotesi di scambio con Kean e Rabiot al prestito con vista sul futuro, l’argentino ha atteso fiducioso perché voleva solo il bianconero. Dai tempi di Pjanic a Torino non c’era un regista così. Che cambia la geografia del centrocampo

L’assalto a Paredes ha l’obiettivo di dare ad Allegri il regista di centrocampo che il tecnico reclama da inizio mercato. Il giorno chiave potrebbe essere domenica, vista l’apertura prossima del PSG a concederlo in prestito (con obbligo di riscatto condizionato). L’argentino vuole solo la maglia bianconera, tanto da aver respinto le altre offerte ricevute nell’ultimo periodo.

[continua a leggere sulla Gazzetta dello Sport ]

Altro dalla Gazzetta dello Sport
Related

Milan-Leao, il rinnovo: dopo il Mondiale l’incontro, la trattativa

Il club pubblica un video con i suoi...

Il Governo e il calcio senza aiuti. il commento di Stefano Agresti

Anche gli altri settori dell’economia non sono differenti, eppure...

Crisi del calcio; Cairo: “Non lo meritiamo ma abbiamo bisogno di essere aiutati”

Il presidente del Torino è intervenuto sulla crisi del...