di Danilo Sandalo

Le voci di un possibile arrivo di Umtiti non hanno distratto per nulla la truppa giallorossa che ha affrontato il Sassuolo a testa alta e con una discreta personalità, cedendo solo ad un gran gol realizzato da Domenico Berardi al 39′ minuto del primo tempo su cui Falcone nulla ha potuto.
Nonostante tutto il Lecce visto ieri non ha affatto demeritato, lottando caparbiamente su ogni pallone e riuscendo ad impensierire Consigli con Di Francesco, Ceesay e Gonzalez.
Purtroppo il pareggio non è arrivato un pò per bravura dell’ estremo difensore avversario, un pò per imprecisione, sfortuna, inesperienza e quant’ altro, ma vista la prestazione consola vedere che i margini di crescita ci sono tutti e pertanto i punti arriveranno prima o poi. E’ solo questione di tempo e di crescita, non tralasciando il fattore più importante ossia che siamo appena al 21 agosto ed il fatto che una squadra non abbia ancora novanta minuti nelle gambe ed una quadratura dovrebbe essere una cosa alquanto normale, figuriamoci poi se si tratta di una neopromossa.
Nel prossimo turno i ragazzi di Baroni affronteranno finalmente una diretta concorrente per la lotta per non retrocedere, vale a dire l’ Empoli di Cristiano Zanetti: in questo caso l’ importanza di fare risultato sarà molto importante per il gruppo, per il morale ma soprattutto per la classifica!