A POTENZA FINISCE 1 A 1

Finisce in parità il match del Viviani tra Potenza e Foggia, gara valevole per la 4a giornata del campionato di Lega Pro, Girone C.
Al vantaggio del Potenza con Caturano nel primo tempo risponde Schenetti nella ripresa. All’85 Nobile para un rigore a Belloni fissando il punteggio definitivamente sull’1 a 1.

La cronaca del match:

Pronti, via e i padroni di casa si portano subito in vantaggio. A Caturano bastano 5 minuti, su assist di Di Grazia, per trafiggere Nobile e portare avanti il Potenza. Doccia fredda per i rossoneri che provano a reagire in maniera confusa con Ogunseye prima e Costa poi, entrambe le conclusioni respinte dalla difesa lucana. Primo tempo che volge al termine senza particolari emozioni da una parte e dall’altra. Si va a riposo con i padroni di casa avanti.

FIFA 23 Premieres on Kinguin NOW!

Nell’avvio della seconda frazione di gara, Boscaglia cambia subito inserendo D’Ursi e Peralta, tornando al 4-2-3-1, l’11 rossonero appena entrato in campo va vicino al gol con una conclusione dal limite che Gasparini para. Al 59′ sale in cattedra Schenetti che, con un diagonale perfetto, trafigge Gasparini e pareggia i conti. Schenetti va vicino al raddoppio dopo 8 minuti con una conclusione al volo dal limite, questa volta il n.1 del Potenza è attento e devia in angolo. Al 78′ il Foggia ancora vicino al vantaggio, Costa calcia da 30 metri, conclusione deviata e Gasparini con un colpo di reni mette in angolo. Vantaggio che il Foggia trova all’81’ con il neoentrato Vuthaj, ma il direttore di gara ferma tutto per la posizione di offside dell’albanese. All’85 Malomo intercetta con un braccio la conclusione di Belloni ravvicinata, per l’arbitro è calcio di rigore. Dal dischetto si presenta lo stesso Belloni, ma Nobile, con la mano di richiamo neutralizza il tiro dagli 11 metri, fissando definitivamente il punteggio sull’1 a 1.

Le Formazioni:
Potenza (4-3-3): Gasparini; Gyamfi, Matino, Girasole, Rillo; Del Pinto (86’ Legittimo), Steffé (70’ Laaribi), Talia; Del Sole (71’ Schimmenti), Caturano (71’ Belloni), Di Grazia (79’ Volpe)
A disp.: Alastra, Celesia, Emmausso, Sandri, Armini, Riccardi, Polito, Logoluso, Verrengia
All.: De Giorgio
Foggia (4-3-3): Nobile; Leo, Malomo, Di Pasquale, Costa; Frigerio, Odjer (61’ Di Noia), Chierico (46’ D’Ursi); Schenetti, Ogunseye (73’ Vuthaj), Nicolao (46’ Peralta)
A disp.: Dalmasso, Garattoni, Papazov, Rotoli, Sciacca, Peschetola, Iacoponi, Tonin
All.: Boscaglia

Ammoniti: 31’ Caturano (Pot), 33’ Ogunseye (Fog), 57’ Rillo (Pot), 84’ Malomo (Fog), 87’ Gasparini (Pot), 90’+2 Girasole (Pot)

Fonte: Foggia Calcio Official Site

Share post:

Popular

Ti potrebbe interessare
Related

6 ottobre 2022 – Serie D: cinque mesi dopo, e’ ancora Barletta-Martina

Fonte: AntennaSud Official Youtube channel

Martelli (ds Altamura) «Casarano, Brindisi e Cavese le più forti del girone»

La redazione di Notiziariocalcio.com inizia il suo viaggio tra...

Finisce 2-2 l’anticipo del secondo turno di Coppa Italia

Finisce 2-2 l'anticipo del secondo turno di Coppa Italia...