Anche la Var ha un prezzo (troppo alto): la Juve perde due punti per lo scudetto

data

Bisogna tagliare i costi: alcuni incontri di Serie A vengono ripresi da 18 telecamere, altri da 16, i meno importanti da 12. Così facendo, la Lega risparmia dai 10 ai 20 mila euro a gara

Anche la Var ha un prezzo. E, per il nostro calcio impoverito, è troppo elevato perché possa essere pagato sempre, ogni settimana, in tutte le partite. Occorre risparmiare, quindi bisogna tagliare i costi: alcuni incontri di Serie A vengono ripresi da 18 telecamere, altri da 16, i meno importanti da 12. Così facendo, la Lega risparmia dai 10 ai 20 mila euro a gara. Pochi per un mondo miliardario come quello del pallone? Mica vero. Moltiplicate quelle migliaia di euro per sei, sette o otto partite per ogni giornata, e poi per i 38 turni di campionato, e vedrete che verrà fuori una bella somma. Considerate le oggettive difficoltà economiche delle nostre società, che ormai devono stare attente anche agli spiccioli, la riduzione dei costi diventa preziosa. Anche per la Var.

L’amarezza

—   …
[continua a leggere sulla Gazzetta dello Sport ]

Altro dalla Gazzetta dello Sport
Related

Norvegia-Serbia: Vlahovic-gol su assist di Kostic

I due nazionali della Serbia protagonisti in Nations League....

Italia, i quattro dell’Inter i più utilizzati da Mancini

In una sosta del campionato caratterizzata da ripetuti forfait,...

Verso Inter-Roma, tra rientri dalle Nazionali agli infortunati: il punto

Le ultime in vista del match di sabato sera...

Udinese – Pozzo senza freni: “Il nostro obiettivo è tornare in Europa”

Il team bianconero si avvicina alla ripresa del campionato....