Famiglia, progetti, ruolo: il decalogo (tra le righe) rossonero di Maldini

data

Abbiamo analizzato le importanti parole del d.t. milanista al Festival dello Sport, provando a interpretarle. E ne è venuto fuori che…

A differenza di chi vuole governare, Paolo Maldini non ha bisogno di una votazione per essere eletto. Quando si parla di lui, la genuflessione della gente rossonera è automatica. Il Mito non si discute, l’autorevolezza nemmeno. Plebiscito. E così il suo intervento al Festival di Trento è stato una sorta di lectio magistralis sul Milan. Un’ora abbondante di chiacchierata con i nostri Gianni Valenti e Luca Bianchin, davanti a un teatro gremito e innamorato perso, durante la quale il d.t. rossonero ha parlato di tutto. Attualità, ricordi, progetti e famiglia. Abbiamo isolato dieci argomenti, partendo dalle sue virgolette e provando a leggerlo un po’ fra le righe. Una sorta di decalogo maldiniano.

[continua a leggere sulla Gazzetta dello Sport ]

Altro dalla Gazzetta dello Sport
Related

Roma, pronto un biennale al ribasso per Smalling. Inter in agguato

Il difensore con ancora poche presenze potrà avvalersi della...

Juve, l'intercettazione: "Arthur pagato 75 milioni, palese non valesse tanto"

Juve, l'intercettazione: "Arthur pagato 75 milioni, palese non...

Inter-Salisburgo 4-0 in amichevole: in gol Mkhitaryan, Acerbi e Carboni

Gli uomini di Inzaghi concedono il bis dopo la...