Juve, Allegri e le scelte di Agnelli

data

Champions appesa a un filo, male anche in campionato: eppure la squadra è costruita per Max. Ma inquieta soprattutto l’assenza di gioco

Lo hanno ascoltato, lo hanno accontentato. In tutto, o quasi. Un anno fa Allegri voleva un centravanti, un vero numero 9, un animale da area di rigore: a gennaio gli hanno preso Vlahovic, il migliore (all’epoca, almeno; ora è molto meno efficace e troppo nervoso, forse anche perché viene sfruttato in modo sbagliato).

[continua a leggere sulla Gazzetta dello Sport ]

Altro dalla Gazzetta dello Sport
Related

Mercato Milan: per il rinnovo di Leao servono 65 milioni

Al nuovo stipendio del portoghese, che peserebbe per 45-50...

Totti-Blasi, accordo più lontano. Si va verso la battaglia in tribunale

Un anno fa l'ultimo viaggio insieme, ora lo scontro...

Calciomercato Milan, priorità al vice-Theo. Ma se parte Leao pronti Pulisic e Okafor. E Ziyech…

Le trattative dei rossoneri, a cui servono un terzino...

Torino, Rodriguez: “Io tra i primi tre nel mio ruolo. Il futuro? Sogno la Spagna”

Le parole dello svizzero a 20 Minuten: la Svizzera,...