Juve, col Bologna via alla fase 2. Come cambia il centrocampo con Locatelli e Rabiot

data

Con il rientro anche di Cuadrado e Milik la squadra si prepara alla svolta, dopo aver viaggiato finora a una media di 1,1 punti a gara e dopo cinque turni senza vittorie e senza clean sheet

Cinque turni senza vittorie, senza clean sheet e senza un gol di Vlahovic. Quella che si riaffaccia sul campionato con vista Bologna è una squadra in crisi di gioco e di risultati, ottava in classifica e reduce da due k.o. consecutivi, contro Benfica e Monza. Inutile dirlo, tutti si aspettano una svolta, a partire dalla società che avrà certo ipotizzato qualche diverso scenario, anche nella guida tecnica, in questi giorni di tregua dalla raffica di impegni agonistici che ha visto la squadra impegnata in nove gare in un mese e poco più, fra il 15 agosto e il 18 settembre, comprendendo campionato e Champions. Con un bilancio di 10 punti totali, e dunque con una media da 1,1 punti a gara. Un risultato scadente, certo non previsto a inizio stagione.

In&Out

—  

Ora per la Juve si profila…

[continua a leggere sulla Gazzetta dello Sport ]

Altro dalla Gazzetta dello Sport
Related

Roma, pronto un biennale al ribasso per Smalling. Inter in agguato

Il difensore con ancora poche presenze potrà avvalersi della...

Juve, l'intercettazione: "Arthur pagato 75 milioni, palese non valesse tanto"

Juve, l'intercettazione: "Arthur pagato 75 milioni, palese non...

Inter-Salisburgo 4-0 in amichevole: in gol Mkhitaryan, Acerbi e Carboni

Gli uomini di Inzaghi concedono il bis dopo la...