Juve, quante crepe: Di Maria, nessun leader, Allegri solo e confuso

data

L’a.d. Arrivabene l’ha confermato prima del ko, però il tecnico è sempre più distante da squadra e club: giocatori sfiduciati, dirigenti perplessi

Massimiliano Allegri in fondo è un uomo fortunato, perché la blindatura è arrivata prima che il Monza infliggesse alla Juventus la prima sconfitta stagionale in campionato.

[continua a leggere sulla Gazzetta dello Sport ]

Altro dalla Gazzetta dello Sport
Related

Un mago di provincia portò l’Olanda a Cittadella. E fece il 3-3-4

Un mago di provincia portò l’Olanda a Cittadella. E...

Serie A: Roma bunker e Dybala. Solo i soldi della Champions possono trattenere Mou

La difesa è il punto di forza dei giallorossi,...

Serie A, arbitri 22ª giornata: Torino-Milan ad Ayroldi, Massimi per il Napoli

Diramate le designazioni arbitrali per la 22ª giornata di...

Milan, il valore di Leao sul mercato

Mentre il tempo scorre e per ora non offre...