Juventus-Benfica 1-2, gol di Milik, Joao Mario e Neres

data

In vantaggio dopo 4 minuti col polacco, i bianconeri sono rimontati da Joao Mario su rigore e affossati da Neres. Dopo un buon inizio, Perin e Bonucci salvano la squadra di Allegri da un passivo più pesante

Il terzo gol in sei presenze di Milik – il primo in Champions – non basta, se la Juve non gioca da Juve. E’ questa la lezione che (anche) il Benfica impartisce alla Juve all’Allianz Stadium, punendola con un 1-2 che complica non poco il percorso bianconero in Europa. Anche contro i portoghesi la Juve gioca nei primi 20 minuti del match, poi perde fiducia e terreno, e consente al Benfica non solo la rimonta, ma anche il sorpasso. Il primo gol è dell’ex interista Joao Mario su rigore, il sanguinoso raddoppio porta la firma di Neres. La Juve, dopo il k.o. col Psg con identico risultato della settimana scorsa, incappa così nella seconda sconfitta consecutiva in Champions. Il Benfica centra invece la sua dodicesima vittoria di fila.

Milik, solito gol-lampo

—  

La Juve,…

[continua a leggere sulla Gazzetta dello Sport ]

Altro dalla Gazzetta dello Sport
Related

Mercato Milan: per il rinnovo di Leao servono 65 milioni

Al nuovo stipendio del portoghese, che peserebbe per 45-50...

Totti-Blasi, accordo più lontano. Si va verso la battaglia in tribunale

Un anno fa l'ultimo viaggio insieme, ora lo scontro...

Calciomercato Milan, priorità al vice-Theo. Ma se parte Leao pronti Pulisic e Okafor. E Ziyech…

Le trattative dei rossoneri, a cui servono un terzino...

Torino, Rodriguez: “Io tra i primi tre nel mio ruolo. Il futuro? Sogno la Spagna”

Le parole dello svizzero a 20 Minuten: la Svizzera,...