La Roma e lo sceicco di Perugia. Serie A Noir, una rubrica di Furio Zara

data

Adnan Adel Aref Al-Qaddumi Al-Shtewi manifestò la volontà di acquistare i giallorossi: foto, interviste, radio impazzite, quotazioni in borsa sospese. Pallotta dovette aprire la trattativa, e da qui la storia porta a Cordigliano, al bancone di un bar…

Erano i tempi in cui gli arabi avevano cominciato a giocare a Risiko con il calcio europeo. Si erano presi il Psg e il Manchester City, il rumore di fondo un po’ ovunque era il fruscio dei petroldollari. Lo sceicco con la Kefiah, i baffoni, le babbucce, magari anche la sciabola e di sicuro l’aria di chi sotto la tunica nasconde il tesoro di Paperon de Paperoni divenne la figura centrale del presepe pallonaro, un messia che portava in dote cash, trequartisti e sogni a buon mercato.

[continua a leggere sulla Gazzetta dello Sport ]

Altro dalla Gazzetta dello Sport
Related

Il Milan, passa a Empoli, ma il prezzo è carissimo: Pioli perde (altri) tre giocatori

Finale pazzesco con Bajrami che risponde a Rebic e...

Dybala, la vendetta: quando vede l’Inter si esalta

L'argentino nel mercato estivo ha a lungo aspettato il...

Inter-Roma: Mourinho, serata speciale a San Siro

Dal tributo dei tifosi nerazzurri al saluto con Lukaku,...

Napoli-Torino, le pagelle della Gazzetta

RCS MediaGroup S.p.A.Via Angelo Rizzoli, 8 - 20132 Milano.Copyright...