Lazio, è Immobile la cura “anti-germe”?

data

Dopo la batosta europea, i biancocelesti sono chiamati a reagire e si affidano (dentro e fuori dal campo) al proprio numero 17. La prossima sfida contro la Cremonese è l’occasione giusta per lasciarsi tutto alle spalle

Scende in campo Ciro Immobile. Come capitano prima che come goleador. Per mediare nei rapporti tra Maurizio Sarri e la squadra. C’è uno spogliatoio da risollevare dopo la disastrosa sconfitta di giovedì in casa del Midtjylland. Il tecnico è stato pesante nella sua analisi del 5-1 incassato in Danimarca. Parlando di un ”germe” che da tempo si è insinuato nel gruppo. Un freno che impedisce quel salto di qualità da raggiungere partendo dalla continuità di risultati. Una presunzione collettiva affiorata anche sotto la gestione Inzaghi. Una situazione che ora desta maggiori preoccupazioni dopo un mercato con 8 acquisti e circa 50 milioni spesi per riportare la squadra a competere per una stagione di primo piano, sia in campionato sia in Europa League.

continua a leggere sulla Gazzetta dello Sport ]

Altro dalla Gazzetta dello Sport
Related

Mercato Milan: per il rinnovo di Leao servono 65 milioni

Al nuovo stipendio del portoghese, che peserebbe per 45-50...

Totti-Blasi, accordo più lontano. Si va verso la battaglia in tribunale

Un anno fa l'ultimo viaggio insieme, ora lo scontro...

Calciomercato Milan, priorità al vice-Theo. Ma se parte Leao pronti Pulisic e Okafor. E Ziyech…

Le trattative dei rossoneri, a cui servono un terzino...

Torino, Rodriguez: “Io tra i primi tre nel mio ruolo. Il futuro? Sogno la Spagna”

Le parole dello svizzero a 20 Minuten: la Svizzera,...