L’epopea di Arthur alla Juve: 74 milioni, zero guizzi. Via in prestito

data

Considerato il salario di 8 milioni e 300 mila euro netti, il brasiliano ha guadagnato 4 mila e 800 euro per minuto giocato sotto la gestione di Pirlo al primo anno e 5 mila e 4 l’anno scorso con Allegri

Il prestito di Arthur è una buona occasione di risparmio per la Juve. Il Liverpool copre l’intero ingaggio, il calciatore in questi anni è costato molto e ha giustificato poco il trattamento economico da top che il club bianconero gli ha riservato tra parte fissa e bonus facilmente raggiungibili.

[continua a leggere sulla Gazzetta dello Sport ]

Altro dalla Gazzetta dello Sport
Related

Il Milan, passa a Empoli, ma il prezzo è carissimo: Pioli perde (altri) tre giocatori

Finale pazzesco con Bajrami che risponde a Rebic e...

Dybala, la vendetta: quando vede l’Inter si esalta

L'argentino nel mercato estivo ha a lungo aspettato il...

Inter-Roma: Mourinho, serata speciale a San Siro

Dal tributo dei tifosi nerazzurri al saluto con Lukaku,...

Napoli-Torino, le pagelle della Gazzetta

RCS MediaGroup S.p.A.Via Angelo Rizzoli, 8 - 20132 Milano.Copyright...