Mourinho contro gli arbitri: prima di Maresca…

data

Il tecnico della Roma ha definito il direttore della gara con l’Udinese “perfetto per una squadra come loro”. Ma già in passato…

“L’Udinese è una squadra furba, ha esperienza anche per condizionare l’arbitraggio”. Josè Mourinho lo aveva detto alla vigilia, in conferenza, ed era una frase passata un po’ sotto silenzio perché tanti, a partire dal mercato, erano stati i concetti espressi dal tecnico giallorosso. Ieri, dopo la brutta sconfitta di Udine, Mou c’è tornato su. Ha ammesso, come prima cosa, che “quando si perde 4-0 non c’è da parlare dell’arbitro, non abbiamo perso per colpa sua” ma poi, quando ha affrontato l’argomento, anche perché incalzato, ha definito Maresca “un artista. Quando abbiamo saputo che era lui a dirigerla sapevamo già cosa ci si aspettava. Era un arbitro perfetto per una squadra come l’Udinese. I giocatori lo sapevano”.

CONTO APERTO

—  

Non è la prima volta che Mourinho, in carriera, parla dei direttori…

[continua a leggere sulla Gazzetta dello Sport ]

Altro dalla Gazzetta dello Sport
Related

Abraham, zero minuti in Nazionale e la Roma come porto sicuro per far ricredere Southgate

L’inglese sa che per andare al Mondiale dovrà segnare...

Lautaro, Dybala e Di Maria via prima per il Mondiale? Ecco cosa dice la Fifa

I giocatori di Scaloni avrebbero provato a rendersi...

Famiglia, progetti, ruolo: il decalogo (tra le righe) rossonero di Maldini

Abbiamo analizzato le importanti parole del d.t. milanista al...

Inter, Brozovic infortunato: da Asllani a Mkhitaryan, le alternative

Il 20enne albanese è senza dubbio il favorito per...