Paredes: “Juve la squadra dei miei sogni, era da tanto che volevo essere qui”

data

Le prime parole in bianconero dell’ex Psg: “Come avevo detto ad amici e familiari: o la Juve o nessun’altra”. Ha scelto la maglia numero 32 e sarà disponibile per la Fiorentina

“O la Juve, o nessuno”. Idee chiare e promessa mantenuta, Leandro Paredes ha aspettato fino all’ultimo momento utile la chiamata da Torino. Che è arrivata, come da parola data a inizio estate, quando i bianconeri hanno fiutato la concreta possibilità di riportarlo in Italia. “Sono felice di essere qua alla Juventus, insieme a questo gruppo, in questo club – ha detto al canale del club -. Volevo essere qui da tanto, quindi sono felice”.

SOGNO

—  

Per l’argentino è un sogno che si realizza. “Per me è la squadra dei sogni – ha detto -. Ho avuto per tanti anni la possibilità di venire qui, questa volta non volevo farmela sfuggire. Ho sempre detto ai miei amici e alla mia famiglia: ‘O la Juve, o nessuno’. Sono molto felice”. Ritrova a Torino Angel Di Maria, con il quale “non…

[continua a leggere sulla Gazzetta dello Sport ]

Altro dalla Gazzetta dello Sport
Related

Mercato Milan: per il rinnovo di Leao servono 65 milioni

Al nuovo stipendio del portoghese, che peserebbe per 45-50...

Totti-Blasi, accordo più lontano. Si va verso la battaglia in tribunale

Un anno fa l'ultimo viaggio insieme, ora lo scontro...

Calciomercato Milan, priorità al vice-Theo. Ma se parte Leao pronti Pulisic e Okafor. E Ziyech…

Le trattative dei rossoneri, a cui servono un terzino...

Torino, Rodriguez: “Io tra i primi tre nel mio ruolo. Il futuro? Sogno la Spagna”

Le parole dello svizzero a 20 Minuten: la Svizzera,...