Salisburgo-Milan, Pioli e il prossimo step. L’analisi di GB Olivero

data

I rossoneri hanno reagito allo svantaggio ma non hanno offerto in Champions la versione deluxe del campionato

Dal nostro inviato G.B. Olivero

Era l’obiettivo minimo della trasferta austriaca ed è stato centrato: il pareggio contro il Salisburgo consente al Milan di iniziare la campagna europea con un ragionevole ottimismo. Il tempo dirà se le difficoltà attuali del Chelsea cambieranno un po’ la gerarchia teorica del girone e se la Dinamo Zagabria coltiverà qualche insospettabile ambizione, ma intanto i rossoneri hanno bloccato sul loro campo i più accreditati rivali per il secondo posto.

[continua a leggere sulla Gazzetta dello Sport ]

Altro dalla Gazzetta dello Sport
Related

Chi è Jakub Kiwior, dalle lodi di Lewandowski all’interesse del Milan

Ventidue anni, personalità e poche parole. Per il capitano...

Juve, tutti i fuori programma dei primi tre mesi

La Juve sperava in un avvio di stagione decisamente...

Milan col Chelsea, chi gioca? Spazio a Dest, Ballo-Touré e Krunic

In questo momento Pioli si ritrova con nove giocatori...