Giroud, è arrivata l’ora di tirare il fiato. In Milan-Monza Origi o Rebic?

data

Dopo 14 partite consecutive da titolare (nazionale compresa) il francese sabato dovrebbe partire dalla panchina. Pioli valuta le alternative, possibile il debutto dall’inizio dell’ex Liverpool

Quota 14. Il numero di partite giocate di fila da titolare. Forse Giroud si ferma qui. Contro il Monza, infatti, Pioli potrebbe decidere di far rifiatare il francese a scapito di uno tra Rebic e Origi. Il primo, ormai tornato a disposizione, è sempre stato lo scudiero di Pioli. Il suo fedelissimo. Quello da schierare ovunque. Il belga invece, nonostante un tempo ombroso, a Verona ha avuto minuti in più a disposizione. Nel post partita ha ribadito che “sta bene e si sente pronto”. Valutazioni.

Origi

—  

Giroud è un po’ stanco ed è comprensibile. In fondo ha 36 anni e le sta giocando tutte da due mesi. Tra Milan e nazionale ha toccato 14 presenze consecutive dal 1’. Un tour de force dovuto al calendario fitto causa Mondiale e all’assenza di Ibra, Rebic e Origi. Il…

[continua a leggere sulla Gazzetta dello Sport ]

Altro dalla Gazzetta dello Sport
Related

Pioli: “Leao deve fare un altro salto per diventare un campione”

Il tecnico rossonero a Sky Calcio Club parla anche...

Ibrahimovic: “Mi sento giovane. Il gol? Più importante alzare il livello dei compagni”

Zlatan ricorda gli inizi della sua carriera all'Ajax: "Già...

Dybala: ‘Grazie Roma, se sono ai Mondiali lo devo a te e a Mourinho’

La Joya sulla cinese Zhibo Tv: "Decisiva la gara...