Agnelli a cena con Allegri consegna a Max il “testimone” Juve

data

Max non potrà più essere “soltanto” l’allenatore bianconero: la sua missione sarà supportare Cherubini, garantire l’Europa nella prossima stagione e tenere unita la squadra

Il lavoro più difficile del mondo è fare il genitore, su questo concordano quasi tutti. In classifica, però, da ieri sera sta risalendo posizioni prepotentemente un mestiere che già di per sé era abbastanza complesso: l’allenatore della Juve. Massimiliano Allegri aveva parecchi pensieri anche prima del terremoto societario di ieri, seduto – si fa per dire, perché le partite le guarda sempre in piedi – sulla panchina bianconera. Ora ne avrà molti di più.

[continua a leggere sulla Gazzetta dello Sport ]

Altro dalla Gazzetta dello Sport
Related

Udinese | Era fatta per Deulo agli Spurs! L’infortunio ha fatto saltare tutto

Clamoroso retroscena di mercato che coinvolge l'attaccante catalano. Secondo...

Lecce, Baroni: “Contro la Cremonese gara intensa. Mercato? Io contento”

Conferenza stampa della vigiliaMarco Baroni, tecnico del Lecce, è...

Juve, a Salerno con il tridente? Tutte le opzioni a disposizione di Allegri

Difficile che l'assetto tattico venga stravolto, in difesa almeno...