Capuano disgustato: “Non c’è rispetto per il Taranto. Dobbiamo tutelarlo”


Parole dure da parte di mister Ezio Capuano dopo la vittoria del suo Taranto sulla Viterbese. Il tecnico si scaglia nuovamente contro la classe arbitrale: “Sono contentissimo perché era una partita difficile, noi venivamo da due sconfitte immeritate entrambe, con un rigore non dato a Picerno che rimarrà per molto tempo nella mente di tanti. Però abbiamo vinto una partita in modo intelligente, con tante assenze, centellinando le energie, cambiando quando dovevamo cambiare. Ma c’è un episodio di cui faccio fatica a parlare: io domenica perdo Ferrara e Labriola perché erano in diffida, lo dico dopo aver vinto: ci devono sparare nelle gambe per darci un rigore? E Ferrara viene anche ammonito. Ora dico alla società di farsi sentire, invito il designatore degli arbitri – una persona di grande spessore – perché non è possibile ciò che sta accadendo al Taranto. Io parlo sia dopo le sconfitte sia dopo le vittorie. Che parole vogliamo dire? Dobbiamo tutelare la città di Taranto e noi stessi, non è possibile subire ciò che stiamo subendo noi ogni domenica: altrimenti non ci credo più. Non so se vengono qui e non sono tranquilli. Non c’è rispetto per il Taranto: sono disgustato da questo ennesimo episodio“.

Fonte:TuttoC.com

Share post:

Popular

Ti potrebbe interessare
Related

Barella: “Io e la mia Inter siamo cambiati. Ora rimontiamo il Napoli”

Il centrocampista sardo fa il punto: "Ci siamo parlati,...

Picerno, cena di Natale in famiglia. Parlano il dg Greco e mister Longo

Ieri sera, presso il ristorante “Le Cantine” di Sant’Angelo...

Monopoli, Pinto: “Dalla quarta in giù nessuno è riuscito a distanziarsi”

Una sola vittoria nelle ultime sei uscite in campionato...

Faraoni: “Inter? La verità è che non c’entravo nulla. Mi rendo conto solo ora…”

L'esterno dell'Hellas Verona Davide Faraoni ha parlato a Cronache di...