CORATO, ALTRA VITTORIA DI PLATINO! ESPUGNATA MOLFETTA 0-1

Ennesima prova di forza dell’USD Corato che nel “matinée” andato in scena al Poli di Molfetta, supera il Borgorosso per 1-0 con la prodezza di Frappampina ad un quarto d’ora dalla fine. Dopo un primo tempo dominato ma poco produttivo in fase di rifinitura, gli uomini di mister Di Domenico hanno assorbito le sfuriate biancorosse e hanno colpito in contropiede con un destro chirurgico di Federico Frappampina, al secondo centro stagionale. Corato risponde così al Manfredonia (vittorioso 2-0 su Mola) riagganciandolo in testa alla classifica.

CORATO COMANDA, MA MANCA L’ULTIMO PASSAGGIO
Passano soli 30″, uscita dal basso scellerata di Molfetta, Santoro (titolare al posto di Cannito a riposo precauzionale) spara a tu per tu con De Santis, che disinnesca in corner. Ancora il portiere ospite protagonista al 10′ sul tiro di Frappampina intercettato sul primo palo. Si affaccia il Borgorosso per la prima volta dalle parti di Addario, ma la conclusione di Vitale è da dimenticare (22′). Dopo i primi minuti a mille all’ora cala leggermente il ritmo: si fa rivedere Corato al 33′ con l’ottima discesa di Colabello, che mette in mezzo ma Kone manca l’impatto con la sfera. Finale scoppiettante: Addario in uscita bassa evita guai (36′), Bozzi taglia meravigliosamente e incrocia (tiro in corner), Konè spara dalla distanza, ancora attento De Santis (40′).

RIPRESA COMBATTUTA, SIGILLO DA TRE PUNTI DI FRAPPAMPINA
Nella ripresa mister Carlucci lancia Cubaj, subito pericoloso con una bella azione personale, para Addario. All’11’ Cannito (Borgorosso) colpisce di testa ma il pallone finisce alto. Al minuto 13 primo squillo neroverde, ma la mezza luna di Konè finisce su una sagoma avversaria. La partita è spezzettata e fallosa, con poche azioni da gol vere. Tra il 23′ e il 25′ doppio “caso” in area: Konè agganciato da dietro va giù, l’arbitro lascia proseguire. Qualche istante più tardi Suriano (entrato al posto di Bozzi) calcia, un difensore biancorosso colpisce con la mano, ma anche in questo caso non c’è la massima punizione. Quando la partita sembra incanalata verso il pareggio ecco l’acuto neroverde: contropiede dalla destra, Konè protegge palla e scarica arretrato su Frappampina, destro incrociato e nulla da fare per De Santis. Esplodono di gioia i più di 100 coratini accorsi al Poli, per un gol pesantissimo. Al 37′ brivido Corato: testa di Conteh, palo pieno, sulla respinta arriva il gol Borgorosso ma il guardalinee segnala l’offside. Il finale è convulso e molto nervoso, ma Corato non rischia mai, anzi in contropiede Konè sfiora il 2-0 con un destro che lambisce l’incrocio dei pali. Corato batte Borgorosso 0-1 e torna a braccetto con Manfredonia.

Grande vittoria di sacrificio e di gruppo per Corato che come contro Canosa e Foggia trova il gol partita negli ultimi 15′, segno che questa squadra non molla mai. Vetta della classifica, +8 sul quinto posto in ottica play-off ma soprattutto +15 su San Marco terz’ultimo. Un cammino sfavillante per Addario e compagni ma si sa, nel calcio come nella vita gli esami non finiscono mai: domenica al Coppi di Ruvo arriva Bisceglie per il terzo big match in tre settimane.

Fonte: Corato Calcio Official

Share post:

Popular

Ti potrebbe interessare
Related

Juventus, Del Piero e Allegri: il rapporto tra i due

L’ex attaccante potrebbe avere con il tecnico ...

Plusvalenze Juve, intercettazione Elkann-Agnelli: “Si sono allargati”

John, che non è indagato, parla con il cugino...

01 Dicembre 2022 Serie D Le ultime sul calciomercato

Fonte: AntennaSud Official Youtube channel

Cairo: “Il calcio ha avuto poco dallo Stato. Forse non siamo bravi a fare lobby”

Il presidente del Torino: "Contribuiamo per il 70% alle...