Foggia-Audace Cerignola, una provincia con il cuore in gola. Le probabili formazioni


Un giorno atteso da generazioni, una sfida che farà vibrare un intera provincia: il cuore batterà forte. Già, perché la 14esima giornata del girone C, propone il derby foggiano tra Foggia e Audace Cerignola: primo confronto tra i professionisti per le due, pronte a sfidarsi (ore 14.30) all’interno di un “Pino Zaccheria” senza pubblico, per via della decisione presa dalla prefettura di Foggia, a seguito degli scontri andati in scena nel match con l’Avellino. Un profondo amaro in bocca per tutti i tifosi, che da quest’estate non aspettavano altro. Lo spettacolo comunque cercheranno di farlo i giocatori delle due compagini, le quali in classifica sono  separate da un solo punto, a favore dei rossoneri (18-17). Quest’ultimi partiranno giusto con quel briciolo di pronostico in più dalla propria parte, visto il momento attraversato. Sì, perché da quando Fabio Gallo si é posto sulla panchina dei “Satanelli”, c’è stata la svolta: 14 punti in 6 partite con quattro vittorie e due pareggi, oltre alla qualificazione ai quarti di finale di Coppa Italia, arrivata mercoledì battendo il Crotone, già sconfitto in campionato quest’anno. Il Foggia sembra essere giunto a quell’equilibrio di gioco, che tanto mancava  nella primissima parte di stagione. I “Satanelli” oggi dovranno essere bravi a sfruttare, come mostrato recentemente, le palle proposte in attacco ( in crescita anche sotto questo aspetto, viste le 4 reti in 180 minuti). Rossoneri, che ieri al campo di allenamento, durante la rifinitura,  sono stati spinti da alcuni tifosi, i quali non hanno voluto far mancare il loro affetto. Grande tranquillità, dunque, attorno alla squadra, mantenuta dalla notizia riguardante la revoca dei domiciliari al presidente Nicola Canonico, nell’ambito di un inchiesta riferita a un voto di scambio mafioso. Momento d’oro da utilizzare come  carica dagli uomini di Gallo, per battere un Cerignola ora in zona playoff e attaccato agli scarichi dei concittadini. I gialloblu possono essere davvero soddisfatti dei risultati prodotti sin qui: buone partite, altre meno, ma comunque sempre lì, nel “mucchio” delle posizioni che contano. Il ritorno in C si sta rivelando ottimo, così come il lavoro del tecnico Michele Pazienza, che da 2 anni a questa parte ( attraverso la promozione in C) non smette di dare qualità alle “Cicogne”. “Foggia squadra più in forma del campionato” ha sentenziato l’allenatore alla vigilia, dimostrandosi però fiducioso e perfettamente consapevole della forza dei suoi. Ma solo per il lustro offerto da un confronto del genere,  l’Audace deve essere fiera di essere lì a giocarsela, pronta a prolungare la striscia di tre risultati utili consecutivi, e per migliorare il bilancio, sin qui piuttosto negativo, fuori casa (solo 5 punti ottenuti). Ultimo precedente fra le due é dato nella stagione 2019/2020 in Serie D: finì 2-1 per i “Satanelli”. La provincia foggiana oggi é con il fiato sospeso, in totale attesa, pronta a vivere una giornataù che in ogni caso, resterà nella storia.

QUI FOGGIA- Fabio Gallo per questa sfida dovrà fare a meno di Papazov e D’Ursi, recuperando però sia Nicolao che Costa. Nel classico 3-5-2 del tecnico rossonero, probabile che vedremo, a comporre la difesa, il trio composto (da destra) da Malomo, capitan Di Pasquale e Rizzo. Il centro campo a cinque vedrà Sciacca con Frigerio, Petermann, Di Noia e Garattoni. Nel duo d’attacco praticamente certi Vuthaj e Peralta (ancora preferito ad Ogunseye). 

QUI AUDACE CERIGNOLA- Ancora fermi ai box Coccia e Gonnelli, mentre  tra le novità degli indisponibili ecco lo squalificato Ligi ed  anche  Ruggiero, uscito malconcio dalla sfida con il Picerno. Verso la conferma l’11 di domenica scorsa con Saracco tra i pali, e con Allegrini in mezzo a Blondett ed Olivera in difesa. Centrocampo a cinque con Russo, Tascone, Capomaggio, Zake e D’Ausilio (in ballottaggio con Neglia), a supporto del duo composto da Achik e bomber Malcore (sei reti quest’anno).Dalla panchina uno dei diversi ex dell’incontro, Sainz Maza, il quale ha militato nel Foggia tra nel triennio 2014-2017, raggiungendo anche la promozione in B

Queste le probabili formazioni della gara che potrete seguire tramite il LIVE MATCH di TuttoC.com.

Foggia (3-5-2): Nobile; Malomo, Di Pasquale, Rizzo; Sciacca, Frigerio, Petermann, Di Noia, Garattoni; Peralta, Vuthaj. A disp Illuzzi, Dalmasso, Leo, Nicolao, Chierico, Costa, Peschetola, Odjer, Schenetti, Ogunseye, Iacoponi, Tonin. All. Gallo.

Audace Cerignola (3-5-2): Saracco; Blondett, Allegrini, Olivera; Russo, Tascone, Capomaggio, Zak, D’Ausilio (Neglia); Achik, Malcore. A disp. Fares, Trezza, Basile, Carucci, Giofrè, Bianco, Botta, Inguscio, Langella, Sainz-Maza, D’Andrea, Neglia (D’Ausilio), Signorile, Vitali. All. Pazienza. 

Arbitro: catena di Avezzano. Assistenti: Votta di Moliterno e Dell’Orco di Policoro. IV assistente: Leone di Barletta.

Fonte:TuttoC.com

Share post:

Popular

Ti potrebbe interessare
Related

Ecco le 22 operazioni della Juventus sotto la lente della Procura di Torino

Ecco le 22 operazioni della Juventus sotto la...

“Infame, traditore, sbirro”, alcuni commenti a De Sciglio sul caso Juventus

Il calciatore della Juventus, Mattia De Sciglio viene pesantemente...

Roma, pronto un biennale al ribasso per Smalling. Inter in agguato

Il difensore con ancora poche presenze potrà avvalersi della...